Fiori bellissimi fino ad ottobre con questa pianta perenne facile da coltivare

Per un balcone fiorito da adesso e fino a metà ottobre possiamo avvalerci di una meravigliosa pianta perenne. È elegante, non ha bisogno di tante cure e resiste bene agli attacchi dei parassiti. Inoltre, regala distese di fiorellini delicati a partire dalle prossime settimane di agosto. Fioriture che si protrarranno fino all’autunno inoltrato. Ottima, dunque, per abbellire gli spazi esterni di casa in poche mosse. D’altronde, in vista dell’autunno, bisognerà provvedere ad un rinnovo del nostro “angolo green” con piante più adatte al periodo. A tal proposito, ricordiamo che esistono diversi vegetali che promettono fiori bellissimi fino a ottobre. Alcune specie regalano fioriture spettacolari che partono in primavera e continuano ininterrottamente anche per 5-6 mesi. Questa sera, invece, parleremo di un’altra pianta strepitosa che si adatta a tutte le tipologie di terreno e che è sempre più amata. Dunque, ecco di chi si tratta.

Fiori bellissimi fino ad ottobre con questa pianta perenne facile da coltivare

In natura esistono molte varietà di anemone e quella giapponese sembra ideale per decorare balconi e giardini nel periodo tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno. Chiamata botanicamente Anemone japonica, la pianta sembrerebbe giunta in Europa alla fine del XIX secolo per opera di un “cacciatore di piante” che arrivò fino in Cina nel 1842. L’anemone fa parte delle piante erbacee perenni rizomatose che appartengono alla famiglia delle Ranunculaceae.

I suoi cespugli crescono compatti, ma non alti (i fusti arrivano più o meno intorno ai 60, massimo 90 centimetri). I fiori sono raggruppati in piccoli mazzetti, che ricordano i bouquet di margherite. Si presentano gialli al centro e con i petali bianchi, oppure rosa, magenta o addirittura porpora.

Questa piccolo cespuglio non ha paura delle basse temperature. Infatti, con il freddo, la parte superiore tende a seccarsi, lasciando, però, la parte inferiore compatta e molto fitta in modo da sopravvivere e rinvigorirsi durante la primavera successiva. Ad ogni modo, proteggere la pianta con una leggera pacciamatura è sempre una buona abitudine da utilizzare nel periodo più freddo.

Consigli pratici e veloci

Questa pianta non necessita di molte attenzioni, tuttavia è indicata una coltivazione a mezz’ombra. Inoltre, per avere piante più sane e fioriture più abbondanti, si consiglia l’uso di fertilizzante (come compost oppure prodotti naturali) che dovrà essere eseguita all’inizio dell’autunno. L’anemone non richiede molta acqua, ma ovviamente bisognerà ricordare che periodi lunghi di siccità sono altamente sconsigliati per la sopravvivenza di questa specie. 

Lettura consigliata

Tanti coltivano il basilico ma pochi conoscono l’errore banale e molto comune da evitare se si vogliono avere foglie profumatissime
(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te