blank

Fino al 28 febbraio per il Bonus 500 euro, cosa fare per non perdere il buono statale

L’ultima data utile per usufruire del Bonus 500 euro è prevista per il 28 febbraio 2021.
La Redazione di ProiezionidiBorsa vuole ricordare ai suoi Lettori che mancano una manciate di giorni per la scadenza del famoso Bonus Cultura dedicato ai nati nel 2001.

L’iniziativa è stata messa in campo per promuovere attività culturali soprattutto nei confronti della nuova generazione dei neo maggiorenni, sempre più prossimi all’entrata nel mondo del lavoro.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Fino al 28 febbraio per il Bonus 500 euro, cosa fare per non perdere il buono statale

Dedicato, dunque, a chi ha compiuto 18 anni nel 2019, permette di ottenere 500 euro da spendere per:
a) biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo (per “spettacoli dal vivo” si intendono produzioni di musica, danza, teatro, circhi e spettacoli viaggianti. Gli spettacoli di musica non includono eventi da ballo);
b) libri (inclusi audiolibri e libri elettronici, esclusi supporti hardware di qualsiasi natura atti alla relativa riproduzione);
c) titoli di accesso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali;
d) musica registrata (cd, dvd musicali, dischi in vinile e musica online, esclusi supporti hardware di qualsiasi natura atti alla relativa riproduzione);

e) corsi di musica;
f) corsi di teatro;
g) corsi di lingua straniera;
h) prodotti dell’editoria audiovisiva. Ovvero, singole opere audiovisive, distribuite su supporto fisico o in formato digitale, con esclusione di supporti hardware di qualsiasi natura atti alla riproduzione. Sono escluse le opere a carattere videoludico, pornografico o che incitano alla violenza, all’odio razziale o alla discriminazione di genere. Non sono acquistabili abbonamenti per l’accesso a canali o piattaforme che offrono contenuti audiovisivi).

Come funziona

Tale buono statale viene erogato in maniera virtuale e non in contante.
Per coloro che si sono registrati entro il 31 agosto sulla piattaforma 18app Italia, una volta ottenuto lo SPID, possono accedere al sito ed accedere ai 500 euro caricati dal MIUR.
Gli acquisti dovranno essere effettuati presso i negozi fisici o online che hanno aderito all’iniziativa. L’elenco completo dei negozi online e fisici che hanno partecipato al progetto è consultabile cliccando qui.

Se “Fino al 28 febbraio per il Bonus 500 euro, cosa fare per non perdere il buono statale” è stato utile ai Lettori, si consiglia anche “Attenzione a questi 3 errori molto comuni in bolletta, come riconoscerli e chiedere il rimborso”.

Consigliati per te