La settimana anti-San Valentino per i single di tutto il mondo

San Valentino può durare un’intera settimana? È così. Da qualche anno è diventata popolare in rete una romantica settimana che va dal 7 al 14 febbraio. Ognuno di questi giorni è dedicato a un gesto romantico diverso. Ecco qui il programma:

  • 7 febbraio – Giorno della rosa;
  • 8 febbraio – Giorno della proposta di matrimonio;
  • 9 febbraio – Giorno del cioccolato;
  • 10 febbraio – Giorno dell’orsacchiotto;
  • 11 febbraio – Giorno della promessa;
  • 12 febbraio – Giorno dell’abbraccio;
  • 13 febbraio – Giorno del bacio;
  • 14 febbraio – Giorno di San Valentino.

La settimana anti-San Valentino per i single di tutto il mondo

Se però tutta questa dolcezza non fa per noi e soprattutto siamo single, non preoccupiamoci, perché esiste anche la settimana anti-San Valentino. Questa comincia subito dopo la festa degli innamorati, il 15 febbraio. Vediamo nel dettaglio come possiamo celebrare la nostra indipendenza e riprendervi da San Valentino.

Giorno dello schiaffo – 15 febbraio

Ovviamente questa non è la giornata in cui prendere a schiaffi tutti coloro che se lo meriterebbero. Si tratta più di uno schiaffo figurato, uno schiaffo al passato, in particolare un passato che include un tradimento. È quindi il momento di “schiaffeggiare via” i sentimenti per quella persona che non ne merita e guardare avanti.

Giorno del calcio – 16 febbraio

No, non stiamo parlando dello sport italiano per eccellenza, ma di un vero e proprio calcio nel posteriore. Di nuovo, parliamo di un posteriore figurato, il posteriore della negatività. Poca fiducia in noi stessi, paure per il futuro, ecc. Ecco, questo è il giorno giusto per scalciare via quella vocina negativa nella nostra testa e ripartire con fiducia, nel futuro e in noi stessi.

Giorno del profumo – 17 febbraio

Una volta eliminata la negatività, un altro passo della settimana anti-San Valentino per i single di tutto il mondo è il giorno del profumo. È infatti il momento per prendersi cura di sé stessi. Per ognuno può essere un rituale diverso: un bagno caldo, una corsa o proprio una spruzzata di profumo prima di uscire.

Giorno del corteggiamento – 18 febbraio

Ora che si è pronti per il futuro, il 18 febbraio ci suggerisce di flirtare, di corteggiare quella persona che desideriamo da tempo. Dati i tempi che corrono, anche via Skype o via chat sarà più che sufficiente. Se non si ha in mente nessuno di particolare è comunque il momento per instaurare relazioni più profonde e chissà sentirci un po’ meno soli.

Giorno della confessione – 19 febbraio

Tutti hanno dei sentimenti che hanno cercato di dimenticare, spingendoli giù, come un sacco a pelo nel suo involucro. Tenerli dentro di sé però non è mai salutare per noi e per la relazione a cui questi sono legati. È il giorno giusto per lasciarli andare, confessare i propri sentimenti a quella persona che dovrebbe sentirli, per quanto dura possa essere.

Giorno della mancanza – 20 febbraio

In questo periodo di grandi e piccole distanze è facile avere qualcuno che ci manca. Di solito si cerca di distrarsi, di ignorare questo sentimento. Un semplice “mi manchi” però, sarà liberatorio. Magari si scoprirà che l’altra persona prova esattamente la stessa cosa.

Giorno della rottura – 21 febbraio

In ultimo, arriviamo al giorno della rottura. Se si stava aspettando il momento giusto per terminare una relazione, romantica o meno, quel momento è arrivato. La salute mentale viene in gran parte dalle nostre relazioni, è meglio quindi tenersi care solo quelle positive.

Abbiamo quindi scoperto dell’esistenza della settimana anti-San Valentino per i single di tutto il mondo. Il modo giusto per salutare l’inverno.

Consigliati per te