Finalmente spiegato come difendersi da questo terribile parassita infestante per avere un orto sano e abbondante

Chiunque si occupi di un orto lo sa, anche un piccolissimo appezzamento di terra è come un microcosmo. Stiamo parlando di una versione in miniatura di un ecosistema che possiede le sue particolarissime regole, i suoi tempi e anche i suoi nemici naturali.

I metodi che possiamo utilizzare per difendere il nostro orto sono tantissimi, ma non sempre vanno bene per tutti: ecco allora finalmente spiegato come difendersi da questo terribile parassita infestante per avere un orto sano e abbondante.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Le terribili pulci dell’orto

In questo articolo andremo a parlare delle altiche. Dette anche pulci di terra o pulci dell’orto, questi insetti appartenenti alla famiglia dei coleotteri sono riconoscibili grazie al loro colore scuro e dimensioni minuscole. Le altiche sono un insetto fitofago, ovvero un insetto che si nutre direttamente delle piante stesse, specialmente quelle appartenenti alla famiglia delle crucifere.

Potremo accorgerci di un’infestazione, data la loro dimensione molto ridotta, principalmente grazie ai tanti piccoli fori che vanno a praticare sulle foglie.

Questo terribile parassita è particolarmente pericoloso per il nostro orto proprio a causa della sua voracità e della facilità con la quale si riproduce. Dopo aver distrutto le nostre piante infatti, questi coleotteri, depongono nel terreno delle uova che schiudono e crescono molto velocemente, producendo anche due generazioni all’anno. Allora, non dovremmo mai sottovalutare la presenza di questo animale nell’orto, perché anche dopo poco tempo potrebbe essere già troppo tardi per sbarazzarcene.

Come prevenire o curare l’infestazione da altiche

Rimanendo nell’ottica di una coltivazione biologica, sarebbe sempre meglio attuare delle tecniche di prevenzione volte a repellere e allontanare l’insetto. Per allontanare questi insetti possiamo in primis praticare la rotazione delle culture, evitando così di ripetere sullo stesso appezzamento quelle coltivazioni gradite al parassita. Oppure, potremo impedire che questi depongono le uova nel terreno grazie ad una costante pacciamatura.

Se invece ci si trova a dover combattere un’infestazione in corso, potremmo utilizzare il piretro: un prodotto di origine naturale in grado di sterminarli, ma da usare con cautela perché potrebbe uccidere anche insetti utili al nostro orto.

Abbiamo allora visto assieme in questo articolo, finalmente spiegato, come difendersi da questo terribile parassita infestante per avere un orto sano e abbondante.

Approfondimento

Una insolita pianta aromatica perfetta per impreziosire e difendere il nostro giardino

Consigliati per te