Evitiamo che il vetro della doccia si sporchi e si macchi subito con questo rapido rimedio economico

La doccia è sempre piena di parti da pulire. Ogni volta che dobbiamo pulirla è sempre un’operazione lunghissima, soprattutto perché va pulita con diversi prodotti. Ad esempio, il cornicione in silicone andrà pulito in modo vigoroso e con un prodotto contro la muffa, dato che lì spesso si crea. Infatti, solitamente il colore del silicone è bianco, ma in alcune zone possiamo notare come sia leggermente scuro oppure nero. E allora bisogna armarsi di tanta pazienza e grattare via tutto lo sporco.

La muffa, però, ricordiamo che non si crea solo sul silicone della nostra doccia. Capita infatti spesso di trovarla anche sui muri di casa, se abbiamo una casa troppo umida. In questo caso, la prima cosa da fare è quella di far arieggiare il più possibile la casa. Quindi teniamo le finestre sempre un pochino aperte.

La muffa, però, arriva anche sui vestiti. E quindi va assolutamente rimossa prima di metterli a lavare in lavatrice. È necessario allora pretrattare il capo con un prodotto giusto.

Nella doccia di casa

Dopo aver pulito la muffa che si trova sul silicone nella nostra doccia, ora dobbiamo lavare accuratamente il piano dove poggiamo i piedi. Per poi terminare con il soffione. Le docce, però, per ovvie ragioni hanno anche il vetro, anche questo deve essere pulito. Durante le pulizie possiamo lavarlo direttamente con un prodotto per vetri, evitando di rigarlo. Ma, per avere il vetro pulito sempre, in realtà basta una semplicissima tecnica.

Evitiamo che il vetro della doccia si sporchi e si macchi subito con questo rapido rimedio economico

Il segreto sta tutto nell’attenzione che si presta dopo essersi fatti la doccia. Ci siamo lavati, ci siamo fatti una bella doccia lavando anche i capelli, usciamo e ci asciughiamo. Prima di uscire dal bagno e di andare a prepararsi per qualsiasi si voglia fare, ricordiamoci di pulire il vetro all’interno della doccia.

Non è necessario tirare fuori detersivi e spugnette. Quello lo possiamo far una volta alla settimana. Invece, ogni volta che finiamo la doccia, passiamo un tergivetro da bagno. In poche e semplici mosse il vetro sarà pulito e non ci saranno gocce d’acqua depositate sulla sua superficie. Poiché le gocce con il tempo si asciugano, lasciando calcare e macchie, per pulirle necessiterebbero di ore di olio di gomito. E allora evitiamo che il vetro della doccia si sporchi subito usando semplicemente un tergivetro dopo aver finito di lavarsi.

Approfondimento

Contro mani screpolate e tagliate ecco un olio che le renderà morbide come la seta

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te