Ecco una meravigliosa pianta perfetta per bagno e camera perché aiuterebbe a purificare l’aria e assorbire l’umidità

Che la nostra sia un’abitazione moderna o ammobiliata nello stile più classico, nulla arreda meglio un ambiente di una pianta. Grazie al loro portamento alcune di queste sono una vera e propria fonte di eleganza per nobilitare ogni stanza di casa. Tuttavia, per ambienti più difficili come il bagno non sempre la scelta è di così facile individuazione. Spesso ricorriamo all’utilizzo dei classici Pothos e Sanseveria, vegetali tanto in voga quanto visti e rivisti.

Se siamo alla ricerca di una soluzione originale, facile da coltivare e di grande effetto, ecco una meravigliosa pianta perfetta per bagno e camera perché aiuterebbe a purificare l’aria e assorbire l’umidità.

Rampicante da interno

Stiamo parlando della bellissima Edera inglese che, sebbene spesso venga intesa solo come pianta da esterno, regala grandi soddisfazioni anche in casa.

Questa può essere coltivata tranquillamente in vaso e magari lasciata su ripiani più alti per far scendere gli eleganti rami e foglie. Uno spettacolo davvero suggestivo per qualsiasi stanza di casa.

Questa pianta vanterebbe delle straordinarie capacità di pulizia dell’aria essendo in grado di assorbire sostanze nocive come quelle liberate dai detergenti per la casa.

Sembra inoltre che l’edera inglese sia in grado di regolare il livello di umidità delle stanze trattenendola e rendendo l’aria più leggera.

Come coltivarla in casa?

L’edera inglese è straordinariamente resistente alle basse temperature, tanto da poter reggere fino a -2°. Non ha nemmeno particolari preferenze di terriccio, infatti quello universale andrà benissimo, da utilizzare in vasi fino a 30 cm.

Come tutte le piante, però, avrà bisogno di qualche accortezza per crescere rigogliosa e abbellire la nostra camera da letto o bagno. Infatti per potersi esprimere al meglio, l’edera inglese necessita di uno spazio sufficientemente ampio e di una buona illuminazione.

Allo stesso modo, avrà bisogno di essere innaffiata con regolarità, 10-15 giorni, per non permetterle di seccarsi.

Tuttavia, cosa da evitare sono gli eccessi di acqua che porteranno a marcimento la pianta, ed è per questo che potremmo aggiungere dal materiale drenante al terriccio.

Ecco una meravigliosa pianta perfetta per bagno e camera perché aiuterebbe a purificare l’aria e assorbire l’umidità

Questa pianta rampicante saprà dare un vero tocco di stile a casa nostra grazie ai suoi elegantissimi rami. Se questi, tuttavia, dovessero apparire più secchi e ingialliti dovremo aumentare il numero di irrigazioni.

Approfondimento

Avevano ragione le nonne che per proteggere ossa e articolazioni dall’umidità questo rimedio naturale farebbe faville

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te