Ecco quanti passi fare al minuto affinché camminare faccia dimagrire velocemente e rinforzi il cuore

Tutti noi possiamo prenderci cura della nostra salute con uno sforzo minimo. Quando parliamo di attività fisica per tenere in forma corpo e mente, non dobbiamo pensare ad allenamenti da atleti professionisti. Una bella passeggiata è sufficiente. È semplice, la facciamo volentieri e può dare innumerevoli benefici al nostro organismo. Ma anche camminare è un’arte e vuole le sue regole. Un recente studio ha svelato il passo adatto a rendere allenanti le nostre passeggiate settimanali. Ecco quanti passi fare al minuto affinché camminare faccia dimagrire velocemente e rinforzi il cuore, secondo i risultati di questa minuziosa ricerca. Scopriremo che per voler bene al nostro corpo non servirà trasformarci in soldati cadetti durante l’addestramento. Molte volte basterà aumentare leggermente il ritmo del nostro passeggio.

Un test per scoprire come rendere quest’attività un allenamento valido sotto diversi punti di vista

Camminare è l’attività fisica più semplice che ci sia. Eppure è sufficiente, se fatta con costanza e unita a una dieta sana, per sentirci energici e in piena forma. Come riportato dalla Fondazione Veronesi, camminare è un vero e proprio medicinale che agisce su pressione arteriosa, diabete, colesterolo. Il numero di passi minimo e indispensabile per godere di queste proprietà è di circa 10.000 passi al giorno. Ma non è importante solo la quantità: anche la qualità del gesto influisce sull’efficacia dell’allenamento. Una recente ricerca ha svelato qual è il ritmo ideale da tenere durante la camminata per renderla efficace sotto vari punti di vista.

Lo studio, pubblicato sull’”European Heart Journal”, ha analizzato le abitudini di 2.070 camminatori, tra il 2016 e il 2019. I soggetti che hanno partecipato alla ricerca sono stati muniti di accelerometri che misurassero le modalità del loro camminare. In più, hanno sostenuto dei test cardiopolmonari, attraverso una maschera facciale che misurasse l’assunzione di ossigeno e l’anidride carbonica espulsa. Dal risultato dello studio, i ricercatori hanno ricavato il numero di passi necessario a rendere la camminata un allenamento valido per il nostro benessere fisico.

Ecco quanti passi fare al minuto affinché camminare faccia dimagrire velocemente e rinforzi il cuore

Secondo lo studio, il numero ottimale di passi da fare al minuto affinché camminare faccia davvero dimagrire e rinforzi il cuore è circa 130. Si tratta di un ritmo abbastanza sostenuto: una vera e propria marcia, ibrida tra camminata e corsetta leggera. Tenendo questo ritmo avremo effetti su cuore e metabolismo tre volte superiori a quelli di una camminata blanda. Insomma, basta alzare leggermente i ritmi per buttare giù chili più rapidamente e diminuire il rischio cardiovascolare.

Approfondimento

Dimagrire velocemente dopo i 50 anni è più semplice mangiando entro questi orari

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te