Ecco perché tanti preferiscono bere il caffè in vetro al posto della classica tazzina

Noi italiani siamo grandi estimatori del caffè. Lungo o corto, nero o macchiato, in ogni caso non possiamo rinunciarvi. Obbligatorio al mattino e necessario dopo pranzo, il caffè non può certamente mancare nelle nostre case.

Non si tratta soltanto di una bevanda fondamentale per darsi la carica e affrontare la giornata, ma di un vero e proprio rituale. Bere una tazzina di quest’oro nero è un momento di convivialità, di unione, di condivisione. Ecco perché si va ben oltre il gusto e la consistenza, assaporando piuttosto un momento in compagnia.

In un precedente articolo ci siamo chiesti cosa dovremmo scegliere tra la moka e il caffè in capsule, ma la risposta dipende dai gusti personali. C’è un’altra cosa su cui Noi della Redazione ci siamo interrogati e non riguarda il tipo di caffè, ma il modo in cui berlo.

Cosa intendiamo? Scopriamolo subito.

Ecco perché tanti preferiscono bere il caffè in vetro al posto della classica tazzina

Stiamo parlando della tazzina, che può essere in porcellana, ceramica, vetro o addirittura in plastica. La più nota è certamente in ceramica, ma abbiamo scoperto il perché molti preferiscono il vetro.

Se la tazzina in porcellana mantiene bene il calore della bevanda perché è un buon isolante termico, allora il motivo non può essere la temperatura. Le ragioni sono ben altre e la prima riguarda l’importanza della vista. Si dice infatti che i veri intenditori prediligano il vetro perché così possono ammirarne il contenuto. La sua trasparenza sembra dunque risaltare l’eleganza del caffè.

La seconda ragione sta nella consistenza, o meglio nell’immancabile cremina. Sembra infatti che la particolare forma della tazzina in vetro faccia in modo che si formi una crema ben compatta e morbida all’assaggio.

Addio vecchia tazzina?

Quindi dovremmo dire addio alle vecchie e tradizionali tazze in ceramica? Mah no ovviamente, però potremmo sperimentare questo tanto apprezzato vetro se ancora non l’abbiamo fatto.

Proprio come cialde e moka, la scelta dipenderà dai gusti personali di ciascuno ed ecco perché dovremmo provarle entrambe.

Pensiamo ad esempio ad invitare gli amici per un tè o un caffè al pomeriggio, insieme ad una fetta di torta fatta in casa. Al posto del solito set di porcellana, potremmo cercare alcuni bicchierini in vetro e rendere l’incontro più originale.

Non solo una questione di gusto, perché anche l’occhio vuole la sua parte, proprio come abbiamo detto all’inizio. Ecco perché tanti preferiscono bere il caffè in vetro al posto della classica tazzina di porcellana o ceramica: bellezza ed eleganza oltre al gusto delizioso.

Approfondimento

Svelato finalmente il segreto per avere un caffè della moka intenso come al bar.

Consigliati per te