Ecco perché non dovremmo mai dormire con i capelli sciolti e il motivo è più banale di quanto pensiamo

dormire

I capelli, soprattutto per le donne, sono un prolungamento della propria personalità. Per questo in tante, sempre di più, pensano a come curarli adeguatamente. Sui social si moltiplicano i profili di influencer che si occupano di beauty routine per la chioma e che contano migliaia di follower.

L’attenzione non soltanto al rispetto dell’ambiente ma anche all’utilizzo di prodotti privi di siliconi e parabeni è sempre più alta. Questo perché sull’ottenere un capello sano e forte incide in maniera decisiva il tipo di shampoo, balsamo, maschere e via dicendo.

Tuttavia, oltre a questo, a fare la differenza possono essere anche alcune sane abitudini, alcune impensabili. Ad esempio, non dovremmo mai dormire in un certo modo quando si tratta di chiome fluenti.

In questo articolo scopriremo come e perché.

Attenzione a questi dettagli da non trascurare

Sulla salute dei capelli, come su quella dell’intero organismo, influiscono anche alcune sane abitudini.

Ad esempio, è fondamentale un’alimentazione sana e bilanciata, che possa dare nutrimento al capello rafforzandolo. La prova ne è il fatto che, alcune carenze, come quella di ferro o folati potrebbero contribuire alla loro caduta.

Ma non solo, il benessere dell’organismo influirebbe anche sull’aspetto, facendo la differenza tra un capello opaco o super lucente. Inoltre, sarebbe opportuno evitare di stressarli troppo.

Tra le buone abitudini ricordiamo quella di tamponarli delicatamente, limitare se possibile i lavaggi ed utilizzare prodotti termo-protettori.

Infine, ricordiamo sempre di evitare le alte temperature sia quando utilizziamo il phon che quando ricorriamo a piastre e ferri.

Ecco perché non dovremmo mai dormire con i capelli sciolti ed il motivo è più banale di quanto pensiamo

Ma venendo al dunque, c’è anche un’altra abitudine a cui molte non pensano minimamente e che può contribuire a rovinare la chioma. Ci riferiamo a tutte quelle che dormono con i capelli sciolti.

Infatti, sembrerebbe proprio che l’attrito contro il cuscino, dovuto al movimento durante la notte, sia un vero killer del capello sano. Si tratterebbe, infatti, di un elemento che contribuisce al crespo e ai capelli spezzati.

D’altro canto, anche dormire con i capelli legati può non essere troppo salutare. La soluzione migliore sarebbe dunque fare uno chignon morbido o raccoglierli in una retina apposita. In alternativa, si possono utilizzare federe in seta, consigliatissime per avere capelli da spot pubblicitario.

Approfondimento

Per capelli secchi e sfibrati ecco la strepitosa maschera fai da te rinforzante pronta in 5 minuti

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te