Ecco perché il nostro compagno ci accusa di tutto e come fare per salvare la relazione senza farla diventare tossica

Le relazioni interpersonali si fondano su equilibri sottili in cui è fondamentale scendere a compromessi e cercare di venirsi incontro. A maggior ragione quelle di coppia dove si creano delle dinamiche spesso molto complesse e difficili da decifrare. Basti pensare che spesso alcuni gesti che possono sembrare romantici in realtà significano tutt’altro. E una delle prove più difficili che deve affrontare una coppia è quando uno dei due inizia a incolpare l’altro praticamente ogni giorno. Una situazione frustrante e che può essere affrontata soltanto tramite la comprensione del problema. Quindi ecco perché il nostro compagno ci accusa per ogni cosa. Ma soprattutto cosa fare per salvare la relazione senza farla degenerare in un rapporto tossico.

Perché il nostro compagno o la nostra compagna ci incolpano

Sgomberiamo il campo dagli equivoci. La prima cosa da non fare se siamo vittime di questo comportamento è quello di non interiorizzare la colpa. Il senso di colpa inconscio potrebbe diventare in fretta il nostro peggior nemico.

In realtà l’atteggiamento accusatorio, in moltissimi casi, è un sintomo di uno stato di frustrazione personale. Non è raro che il partner quando soffre per qualcosa tenti di scaricare il proprio malessere su chi gli sta più vicino. Il primo passo da fare, quindi, è quello di non alimentare il fuoco della polemica. La strada migliore è provare a capire che spesso questo atteggiamento è una vera e propria richiesta d’aiuto. O di sostegno.

Ecco perché il nostro compagno ci accusa di tutto e come fare per salvare la relazione senza farla diventare tossica

Se la situazione diventa comunque insostenibile e si prolunga nel tempo possiamo adottare alcuni comportamenti utili a non far diventare la relazione tossica.

Il primo è quello di armarsi di pazienza. Sembra un consiglio banale ma in realtà non lo è. Ascoltare il proprio compagno e dargli il tempo di migliorare la sua situazione è il più grande aiuto che possiamo dargli.

Il secondo è quello di preferire le spiegazioni al conflitto. Spesso la nostra prima reazione è quella di rispondere a un’accusa con un’altra accusa. Una dinamica che non fa altro che aumentare risentimento e frustrazione. Proviamo invece a chiedere spiegazioni sul perché e sul motivo delle accuse. Stempererà la situazione e ci aiuterà anche a lavorare su noi stessi.

L’ultimo consiglio è quello di aprirsi al dialogo e lavorare in coppia per risolvere il problema. Mettersi sempre sulla difensiva e pensare di avere sempre ragione è sbagliato quanto accusare l’altro. Soltanto il dialogo e la disponibilità a mettersi in gioco potrà salvare una relazione.

Approfondimento

Sono queste le 5 pericolosissime abitudini che faranno diventare la nostra relazione tossica

Consigliati per te