Ecco le 5 migliori lauree per trovare lavoro nel 2021 e le professioni più pagate

Questo 2021 è un anno decisamente particolare. Dopo un 2020 caratterizzato dallo scoppio della pandemia globale, ci stiamo avviando verso una timida ripartenza. Ma quella che ci troviamo davanti è una realtà profondamente cambiata, soprattutto a livello lavorativo. Per questo è importante capire in quale direzione si sta muovendo il mondo del lavoro. Soprattutto se siamo all’inizio di un percorso universitario. Quindi ecco le 5 migliori lauree per trovare lavoro nel 2021 e le professioni più pagate. Le analizzeremo basandoci sul XXIII Rapporto Almalaurea, l’osservatorio statistico che studia la condizione occupazionale di laureati e neo-laureati italiani. E dallo studio emerge un dato positivo: gli stipendi sono in risalita rispetto allo scorso anno.

Ecco le 5 migliori lauree per trovare lavoro nel 2021 e le professioni più pagate

Lo studio di Almalaurea si basa su un campione di circa 300.000 laureati dal 2015 a oggi. E dal rapporto emergono dati interessanti. La laurea che permette di trovare più facilmente lavoro è quella in Informatica e Tecnologie ICT. Il 97,2% dei laureati in questi ambiti ha la possibilità di essere assunto. Sul secondo gradino del podio troviamo la laurea in Ingegneria Industriale e dell’Informazione con il 96,4%. Al terzo posto i laureati in Medicina e Farmacia: per loro il tasso di occupazione è del 93,3%.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

A completare la top 5 troviamo la laurea in Veterinaria (92% di tasso occupazionale) e quella in Economia con il 91,8% dei laureati occupati.

Gli stipendi medi dei laureati

Il settore delle nuove tecnologie guida anche la classifica delle retribuzioni migliori. Lo stipendio medio dei laureati in questi campi si aggira intorno ai 1.900 euro netti al mese. Per chi si specializza in Ingegneria Industriale e dell’Informazione la paga scende a 1.841 euro netti. Terzi ancora una volta i laureati in campo medico con i loro 1.789 euro.

Buone le retribuzioni anche di architetti e ingegneri civili. Il loro stipendio medio oscilla a cavallo dei 1.500 euro.

Ma il dato più incoraggiante per chi deve scegliere l’Università o per chi entra oggi nel mondo del lavoro è quello sugli stipendi medi. Ebbene la paga media per un laureato di primo livello è di 1.270 euro. Per uno di secondo livello sale a 1.364 euro. Rispettivamente il 5,4% e il 6,4% in più rispetto all’ultima rilevazione.

Numeri che fanno ben sperare per il futuro e che sembrano i primi segnali di una lenta ma costante ripresa economica generale.

Approfondimento

Ecco le lauree che ci permetteranno di trovare facilmente un buon lavoro all’estero

Consigliati per te