Ecco l’affascinante pianta per giardini e balconi colorati anche in inverno senza sforzo

Con l’arrivo dell’inverno non dobbiamo rassegnarci a piante secche o sfiorite. Infatti, esiste una grandissima varietà di specie che donano colore anche in questo periodo dell’anno. Ad esempio, possiamo avere fiori candidi e bacche color rubino in autunno e inverno se acquistiamo questa semplice pianta. Oggi invece ci concentreremo su una specie che non pensavamo potesse avere scopo ornamentale, dato che solitamente la troviamo sulle nostre tavole.

Ecco l’affascinante pianta per giardini e balconi colorati anche in inverno senza sforzo

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Si tratta del cavolo ornamentale, Brassica oleracea, ed è in tutto e per tutto un vero e proprio cavolo. La vera differenza sta nei suoi colori accesi e davvero insoliti. Non per niente la si può ammirare nei giardini pubblici più belli d’Europa.

Presenta una rosetta composta da foglie che vanno dal verde, al crema, al giallo e persino rosa, fucsia e viola.

Come tutte le altre piante della stessa famiglia, il cavolo ornamentale è una specie invernale. È rustica e quindi riesce a resistere tranquillamente alle basse temperature, anche se non resiste a diverse gelate notturne. In ogni caso, rimane una pianta da esterno, che mal soffrirebbe il caldo e l’umidità di un appartamento. Tutto ciò la rende una pianta facile da coltivare, sia in balcone che in giardino, proprio in questo periodo. Tanto più che una sola pianta può raggiungere dimensioni ragguardevoli, sfoggiando colori vivaci e affascinanti.

Come coltivare il cavolo ornamentale

Prima di tutto quando scegliamo la piantina dal fioraio, prendiamone una che sia di medie dimensioni con le foglie esterne sane e senza buchi. Una volta arrivati a casa, sistemiamo la pianta in un vaso più grande o mettiamola a dimora in giardino. Scegliamo un luogo che riceve diverse ore di luce al giorno. Questo renderà i colori del cavolo più accesi evitando che sbiadiscano col tempo.

In inverno, sfoggia dei fiorellini gialli a grappolo, a cui seguiranno poi i semi che possiamo utilizzare in primavera.

Per quanto riguarda il terreno, si adatta facilmente, la preferisce un terreno ben drenato. Quindi, sarebbe ottimo utilizzare una parte di sabbia nel giardino o della ghiaia grossolana sul fondo dei vasi. Una delle cose che il cavolo teme di più infatti è il marciume delle radici. Per lo stesso motivo, innaffiamo con poca acqua a giorni alterni.

Quindi, ecco l’affascinante pianta per giardini e balconi colorati anche in inverno senza sforzo. Tra l’altro, possiamo combinare il cavolo ornamentale con altre specie che fioriscono nello stesso periodo, come la Calluna, il Ciclamino e l’Erica. Quest’ultima, oltre a essere molto graziosa e facile da coltivare, si dice che porti anche fortuna. Ricordiamoci però che il cavolo cresce rapidamente, e dobbiamo quindi lasciare almeno 20 cm di spazio fra le piante.

In questo periodo, faremmo comunque meglio a seguire questi stratagemmi che pochi conoscono per proteggere le piante di balcone e giardino in inverno. In più, facciamo trattamenti preventivi per allontanare i nemici principali dei cavoli: afidi, lumache e cavolaia.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te