Ecco la tisana digestiva ricca di antiossidanti con un possibile beneficio per ossa, cuore e colon

Con il ritorno dell’inverno e l’arrivo del freddo, torna la voglia di bevande calde e rigeneranti, come tè e tisane. Oltre a riscaldarci però, queste possono dare diversi benefici, che variano in base alle erbe che utilizziamo. Dopotutto la maggior parte di queste sono state utilizzate sin dall’antichità per risolvere mali e fastidi di varia natura. Ciò non vuol dire che una tisana può sostituirsi a una qualsiasi terapia suggerita dal nostro medico curante, ma possono sicuramente dare un valido supporto alla nostra salute. Questo è il caso della tisana di cui parleremo oggi, una delle più diffuse e più apprezzate per il suo sapore e i tanti benefici.

Ecco la tisana digestiva ricca di antiossidanti con un possibile beneficio per ossa, cuore e colon

La tisana che dovremmo assolutamente includere nel nostro repertorio è quella alla menta. Possiamo creare un infuso utilizzando sia le foglie secche che fresche. Esistono oltre 20 specie diverse di menta, la più diffusa delle quali è la menta piperita, ricca di mentolo e dal sapore pungente. In Marocco, i berberi ne facevano ampio uso per regolare la propria temperatura del corpo e ancora oggi è molto diffusa, insieme a una dose consistente di zucchero. Noi possiamo sostituirlo col miele, così da conservare la leggerezza di questa tisana, che apporta solo 2 calorie ogni 30 grammi. Possiamo anche combinarla ad altre erbe, come melissa, malva, salvia, camomilla e calendula.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Come per ogni altra tisana, immergiamo il filtro con la menta nell’acqua bollente e aspettiamo circa 5 minuti prima di bere.

La prima sensazione che si avverte bevendo una tisana alla menta è la freschezza, grazie ai suoi oli essenziali che riempiono bocca e naso.

Benefici per la salute

Insomma, ecco la tisana digestiva ricca di antiossidanti con un possibile beneficio per ossa, cuore e colon. Inoltre, alcuni studi suggeriscono che la menta piperita abbia anche azione analgesica, anestetica e palliativa contro le irritazioni. Pare infatti che alcune molecole presenti nella menta siano in grado di rilassare le pareti intestinali e lo sfintere, favorendo la digestione. Non solo, ma la menta è risultata utile anche per trattare la sindrome del colon irritabile, insieme ad altri disturbi della stessa natura.

Guardando poi la composizione nutrizionale della menta, si nota una quantità importante di antiossidanti. Presenti anche potassio, utile per la salute cardiovascolare, fosforo, calcio e magnesio, utili per la salute dei denti e delle ossa.

Gli esperti consigliano di limitare il consumo di menta piperita se si soffre di reflusso gastroesofageo. Inoltre, potrebbe interferire con alcuni farmaci trasformati dal fegato e la ciclosporina. Come sempre, in caso di dubbi, è sempre meglio rivolgersi al proprio medico curante.

Le qualità della menta non si fermano qui. Infatti, rientra fra i rimedi naturali più efficaci contro le punture gli insetti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te