Ecco il trucchetto geniale che stanno adottando tutti per moltiplicare velocemente e con successo le piante aromatiche

Sono gli ultimi giorni ideali per moltiplicare le nostre piante aromatiche. Prima dell’arrivo del grande caldo. Sia a terra che nel vaso ecco il trucchetto geniale che stanno adottando tutti per moltiplicare velocemente e con successo le piante aromatiche. Garantendo così un rinnovo delle stesse. Soprattutto rosmarino e salvia, pur essendo piante robuste e perenni, hanno bisogno di alcuni accorgimenti importanti. Primi tra tutti, ovviamente: esposizione al sole e terreno giusto. Ma vediamo come agire alla perfezione, seguendo i consigli della Redazione.

Dividere per moltiplicare

Ecco il trucchetto geniale che stanno adottando tutti per moltiplicare velocemente e con successo le piante aromatiche: dividere per moltiplicare. No, non siamo in un libro di matematica e tantomeno in un quiz. Ma è l’operazione fondamentale che dobbiamo fare per avere successo e piante nuove e rigogliose. Importante procedere però con piante che siano attecchite almeno da un paio di anni. Non iniziamo nemmeno a farlo, invece, con piante annuali come il basilico. Sarebbe una perdita di tempo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Operazioni al via ma con gli attrezzi giusti

Può sembrare un’operazione semplice, eppure rimuovere le piante aromatiche necessita degli strumenti giusti. Come paletta e vanga. Giusto per farci un’idea. Vediamo quindi le operazioni perfette per piante come rosmarino, salvia e timo, agendo con la divisione del cespo.

Prima operazione: zappettare e rimuovere il terreno alla base del cespo.

Se il cespo è forte e vigoroso, tagliamolo nettamente in due o più parti, altrimenti, se morbido, bastano le mani a dividere.

Le parti nate dalla divisione devono godere di ottima salute.

Scaviamo delle buche abbastanza larghe e profonde per ospitare le nuove piante. Pressiamo e livelliamo il terreno tutto attorno, bagnandolo immediatamente. Se, invece invasiamo, attenzione che i contenitori siano capienti e puliti.

Diamo subito anche una potata ai rami, così da rinforzare le radici e tutta la piantina.

Approfondimento

Basta questo intelligente stratagemma per avere ulivi sempre floridi e olio eccezionale come nei migliori frantoi

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te