Ecco i trucchetti per avere finalmente un ripostiglio ordinato e non impazzire più per il caos

Per molti di noi il weekend rappresenta l’occasione per scaricare la tensione accumulata durante la settimana e per godersi il meritato relax. Per altri, invece, è l’unico momento libero per mettere in ordine la casa. Solo pochi giorni fa abbiamo scoperto come fare ordine in cucina liberandoci di oggetti che non usiamo mai. Oggi ci concentreremo sulla stanza che è il vero e proprio incubo di chi si occupa di pulizie: il ripostiglio. A differenza della cantina e della soffitta, il ripostiglio è molto più usato e frequentato, e tenerlo in ordine è una scelta davvero saggia. Quindi ecco i trucchetti per avere finalmente un ripostiglio ordinato e non impazzire più per il caos. Sono facili da mettere in pratica e ci permetteranno di risparmiare tempo e spazio. La parola d’ordine è una: pianificazione.

Ecco i trucchetti per avere finalmente un ripostiglio ordinato e non impazzire più per il caos

Prima di mettere qualsiasi oggetto dentro il ripostiglio dovremo avere in mente come organizzarlo. Proviamo a capire in anticipo cosa andremo a mettere nella stanza e organizziamo lo spazio a seconda degli oggetti. Se abbiamo anche una cantina o una soffitta, potremmo decidere di piazzare lì le cose che usiamo una o due volte l’anno. Mentre nel ripostiglio andremo a mettere ciò che usiamo più spesso.

Una volta capito cosa andrà nel ripostiglio, dobbiamo dotarci dei supporti giusti. Scatole trasparenti per i vestiti, scatoloni per i prodotti di pulizia e scaffalature aperte potrebbero fare al caso nostro. Se useremo il ripostiglio per scope e spazzoloni, possiamo acquistare un porta scope da incollare al retro della porta. Risparmieremo spazio prezioso e non perderemo mai tempo a cercarli.

Un aspetto, a cui in pochi pensano e che non fa che aumentare il caos e il disagio quando entriamo nel ripostiglio, è l’illuminazione. Solitamente queste stanze non hanno finestre e sono più buie delle altre. Piazziamo uno o due faretti a muro o un lampadario potente, e ritrovare gli oggetti sarà molto più facile.

L’importanza dell’organizzazione e della pulizia

Un altro buon consiglio è quello di organizzare lo spazio a seconda delle cose che usiamo di più o di meno. Sembra scontato ma non lo è, dal momento che molti commettono l’errore di piazzare gli oggetti nella stanza in maniera casuale. Prendiamo le nostre scatole, etichettiamole e mettiamo nei luoghi più alti le cose che usiamo raramente. Nei ripiani a portata di mano inseriamo quello che sfruttiamo più spesso.

Attenzione anche alla pulizia. Un buon investimento è quello di acquistare un deumidificatore da mettere nel ripostiglio e accenderlo una o due volte a settimana. Una scelta che a lungo termine ci porterà innumerevoli vantaggi. Da un lato ci metterà al riparo da eventuali macchie di umidità sulle pareti difficili da eliminare. Dall’altro ci permetterà di preservare gli oggetti e di non farli ricoprire di muffa. Un altro trucchetto che ci farà risparmiare tempo e denaro.

Approfondimento

Con questi 5 trucchetti il cambio armadio di settembre non sarà più uno stress

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te