Ecco finalmente svelata la percentuale di efficacia del nuovo vaccino contro il Covid-19

In questi giorni, si parla di buone notizie relative al momento storico in cui stiamo vivendo. Un momento che, inevitabilmente, faticheremo a dimenticare. Un momento che è riuscito a cambiare completamente le nostre vite. Ci siamo dovuti adattare a cambiamenti che non saremmo mai riusciti ad immaginare. Ci siamo ritrovati a fermare del tutto le nostre vite. Abbiamo scoperto veramente che cosa vuol dire fermarsi per un po’.

Il terrore

Abbiamo vissuto mesi di terrore. Quel terrore che non riesce ad abbandonarci. Ovunque ci spostiamo, si sente parlare di questo virus. Persone terrorizzate che si sono chiuse completamente in casa, che non vanno neanche più a buttare la spazzatura. Persone che non ci credono, che pensano sia tutto un complotto.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Non sappiamo più a cosa credere.

Vorremmo sapere solamente quando tutto finirà. Quando potremmo tornare ad abbracciarci. Quando potremmo abbandonare per sempre tutte queste mascherine. Quanti di noi si immaginano di raccontare tutto ai nostri futuri bambini? E quanti sono convinti che non ci crederanno?

Ma ecco finalmente svelata la percentuale di efficacia del nuovo vaccino contro il Covid-19

La speranza

L’unica speranza ora è il vaccino. Ma quando sarà pronto? Sarà efficace? Sarà sicuro? E quanto sarà sicuro?

In questi giorni, la Pfizer e la BionTech, aziende farmaceutiche degli USA, hanno annunciato finalmente una buona notizia. Ecco finalmente svelata la percentuale di efficacia del nuovo vaccino contro il Covid-19. Il vaccino, arrivato al terzo stadio di sperimentazione, risulta efficace al 90%.

Albert Bourla, presidente della Pfizer, ha annunciato che chiederà a breve, la regolamentazione per iniziare il commercio del vaccino. Si parla di tempi ormai vicini, novembre o dicembre potranno portarci belle sorprese.

Questo non vuol dire che dal prossimo mese, sarà disponibile il vaccino per tutti. Non sarà dal prossimo mese che l’incubo che dura da marzo cesserà.

La scienza ha fatto passi da gigante. Sarebbe la prima volta nella storia che si avrebbe un vaccino contro un virus sconosciuto in un tempo così breve.

Siamo sulla buona strada. Non perdiamo le speranze.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Consigliati per te