Ecco come proteggere le piante grasse dalle basse temperature invernali

Le piante grasse sembrano invincibili. La loro capacità di resistere alle calde temperature sembra renderle quasi immortali. Sono belle, facili da curare e apprezzate anche da chi non possiede il pollice verde, perché sembra che abbiano meno bisogno di attenzioni.

In realtà, come tutti gli esseri viventi anche le piantine spinose hanno bisogno di una certa cura per essere mantenute in salute, specialmente quando arriva l’inverno. Che si tratti di piante usate per arredare gli interni o da esterno, ci possono essere una serie di fattori che possono rompere l’equilibrio di questa specie botanica. Vediamo quindi come proteggere le piante grasse dalle basse temperature invernali.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Possiamo proteggerle dalle intemperie con dei teli o creando delle serre

Le succulente sono originarie di zone in cui il clima è particolarmente refrattario. Le zone desertiche raggiungono, infatti, delle gradazioni molto basse, per cui per genetica resistono bene al freddo e agli sbalzi termici. Se le teniamo in balcone o in giardino possono rimanere fuori, ma dovremo spostarle per evitare che stiano direttamente sotto i colpi di vento o pioggia. Basterà sistemarle magari un poco più al coperto sotto qualcosa di più riparato. In alternativa, sempre contro le intemperie potremmo coprirle con dei teli in plastica. Facciamo passare per i buchi dei legacci da allacciare ad un perno. In casi più studiati possiamo anche creare delle mini serre oppure tunnel sempre costruiti con la plastica.

Mi raccomando ricordiamoci di garantire alle nostre decoratrici di giardino la giusta esposizione alla luce. Questa deve avvenire non in maniera diretta. Però, la luce deve comunque raggiungere bene le nostre piantine. Se le teniamo in casa aiutiamoci schermando il fascio diretto di luce proveniente dalla finestra con una tenda.

L’inverno è una stagione in cui le sostanze nutritive nel terriccio vengono meno. Ecco dove la pianta grassa può indebolirsi. È quindi necessario fare particolare attenzione alla concimazione senza superare però il mese di ottobre. È importante che il terreno rimanga sempre poroso e drenante, evitando che si creino ristagni di acqua. Se il terreno non è abbastanza drenante di suo, aiutiamoci con sabbia e ciottoli.

Ecco come proteggere le piante grasse dalle basse temperature invernali

Non è necessario innaffiarle quando arrivano i mesi più freddi. Le piante grasse hanno infatti un’ottima capacità di regolare il rilascio dell’acqua e quindi anche la loro necessità idrica. Sarebbe preferibile non innaffiarle per niente in modo che il loro riposo vegetativo non venga disturbato. Inoltre l’acqua potrebbe gelarsi e causare il marcire delle radici. Basterà controllare solo che non si secchi la terra e in quel caso intervenire con dosi moderate.

Se usiamo le succulente per arredare la nostra casa facciamo attenzione alle fonti che sprigionano calore e umidità come le stufe o i termosifoni. Cerchiamo di tenerle in un luogo asciutto e fresco, ricreando l’habitat di cui sono originarie.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te