Ecco come profumare il bucato mentre stiriamo con il segreto della nonna che pochi conoscono

Fare il bucato è uno dei compiti che svolgiamo più spesso in casa. Che sia a mano o in lavatrice questa attività ci porta via molto tempo.

D’altra parte, indossare abiti sempre freschi, puliti e profumati è un vero piacere. Molti di noi, inoltre, cercano dei rimedi naturali per tutte le faccende di casa.

Oggi vogliamo spiegare un metodo semplicissimo e naturale che usavano le nostre nonne per un bucato profumatissimo. Quindi, ecco come profumare il bucato mentre stiriamo con il segreto della nonna che pochi conoscono.

Usare prodotti naturali ci permette di evitare possibili allergie e reazioni alla pelle dovute a prodotti chimici come detersivi ed ammorbidenti. L’ammorbidente che troviamo in commercio conferisce al nostro bucato morbidezza e profumo. Però se decidiamo di non utilizzarlo, possiamo profumare il nostro bucato in un modo diverso.

Ad esempio, abbiamo spiegato che per asciugamani sempre morbidi e profumati basta provare questi 3 trucchetti che solo pochi conoscono.

Oggi scopriamo invece come stirare possa rendere i nostri capi non solo esteticamente più belli ma anche profumati.

Ecco come profumare il bucato mentre stiriamo con il segreto della nonna che pochi conoscono

Probabilmente ci siamo chiesti molte volte perché il bucato delle nostre nonne sia sempre così profumato. Alcune persone usano sacchetti con erbe aromatiche e fiori profumati da tenere nei cassetti. Altri usano il potpourri ed altri ancora delle scaglie di sapone profumato da tenere tra i vestiti.

Un metodo che soli pochi conoscono invece ci permette di profumare il bucato semplicemente stirandolo. Per farlo, ci servirà soltanto dell’acqua demineralizzata e un olio essenziale. Dunque, mettiamo in una bottiglia dotata di spruzzatore l’acqua demineralizzata. Usare la normale acqua ci farebbe rischiare depositi di minerali nel ferro da stiro.

A questa aggiungiamo 5 gocce degli oli essenziali che preferiamo. Misceliamo il tutto e vaporizziamolo sul capo da stirare. Passiamo il ferro da stiro a vapore e così otterremo capi profumati in un secondo.

Consigli

Prima di procedere assicuriamoci che i tessuti possano essere stirati. Infatti, non tutti i tessuti si stropicciano. Tra questi abbiamo il nylon, il poliestere e la lycra.

Per questo metodo della nonna possiamo scegliere l’olio essenziale che preferiamo. I più utilizzati per il bucato sono la lavanda e i profumi agrumati.

Infine, ricordiamoci di non esagerare con le quantità. Pertanto, vaporizziamo una quantità moderata di soluzione profumata sul capo da stirare. Il vapore e l’umidità del ferro da stiro faranno spigionare la fragranza sulle fibre del tessuto.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te