Ecco 3 città estere da visitare con meno di 50 euro al giorno, dopo gli allentamenti delle restrizioni Covid

Viaggiare è sicuramente una delle tante cose che non era permesso fare causa Covid.

Con l’allentamento delle restrizioni ora è di nuovo possibile viaggiare, ma sempre in sicurezza, rispettando sempre le norme previste.

Viaggiare permette di allargare i propri orizzonti, scoprire nuove tradizioni e culture.

Permette di guardare il Mondo con una prospettiva diversa, facendo in modo di conoscere persone e confrontarci con etnie diverse.

Viaggiare permette sicuramente di staccare la spina, allontanarsi dal caos della propria città, dal lavoro, dallo studio.

È sinonimo di libertà, indipendenza e spensieratezza.

Prendere una pausa dalla quotidianità è molto importante.

Visitare posti nuovi, non guardandoli tramite uno schermo, vivendoli e capendo in pieno quanto siano diverse le proprie abitudini rispetto a un altro paese o anche rispetto alla propria città.

Programmare un viaggio in modo dettagliato è un’ottima idea.

Preparare un itinerario, prima della partenza è importante, in modo da avere le idee chiare su quali posti si vuole visitare e non correre il rischio di perdersene qualcuno.

Perciò ecco 3 città estere da visitare con meno di 50 euro al giorno, dopo gli allentamenti delle restrizioni Covid

Se visitare è bello, farlo a basso costo è sicuramente meglio.

In Polonia, Cracovia, una meta fantastica vista la sua importanza culturale.

Cracovia è considerata la capitale culturale della Polonia.

Da visitare assolutamente è il centro storico, il castello e in particolare la città vecchia.

Una meta densa di cultura ma anche molto economica.

Budapest, capitale dell’Ungheria.

Anche Budapest è una meta molto ambita, non solo per la sua economicità ma anche per le bellezze e la cultura della città stessa.

Budapest è data dall’unione di tre città, Buda, Pest e Obuda.

Assolutamente da visitare sono i quartieri di Buda, il primo nucleo della città e il quartiere di Pest.

Ma tra le tantissime altre cose spiccano il “Parco delle statue” e soprattutto i bagni termali.

Sofia, capitale della Bulgaria.

Una meta insolita, che ancora molti devono scoprire, ma sicuramente non deluderà le aspettative.

Qui ci si confronterà con una realtà molto diversa da quella italiana, facilmente raggiungibile però dati i voli economici.

Sofia è una città giovane e notturna, perfetta per gli amanti della movida.

Per chi non si vuole fermare solo alla movida, potrà durante il giorno visitare tantissime cose.

La chiesa russa di San Nicola, Monte Vitosha, dal quale sarà possibile ammirare un fantastico panorama, grazie a una seggiovia, aperta in estate che porta fino in cima.

Ecco 3 città estere da visitare con meno di 50 euro al giorno, dopo gli allentamenti delle restrizioni Covid.

La voglia di viaggiare è tanta dopo tanti mesi chiusi in casa e  anche per chi non ha risparmiato in questi mesi potrà farlo in queste fantastiche e economiche mete.

 

Consigliati per te