È questo l’errore che tutti facciamo che danneggia la lavastoviglie e i piatti

Dati i tempi di rincari e ristrettezze economiche in molti si chiedono quali siano i modi più efficaci per risparmiare sulle utenze. In queste settimane si parla molto di come possiamo fare per consumare meno acqua e gas, ma anche benzina ed elettricità. Una proposta che ha fatto il giro del Mondo è quella di cuocere la pasta senza fuoco. Oggi parleremo del metodo migliore per pulire piatti e pentole, dimostrando anche quale sia la tecnica migliore. Mostreremo anche un errore molto comune che tutti noi commettiamo. Ecco perché è questo l’errore che tutti facciamo con la lavastoviglie e come evitarlo.

L’importanza di seguire le regole degli elettrodomestici

Quando ci occupiamo di faccende domestiche dobbiamo essere ben informati su metodi e tecniche. È fondamentale conoscere il funzionamento degli elettrodomestici e dei detergenti. In questo modo minimizzeremo gli sprechi ed otterremo il massimo dai nostri elettrodomestici. Quando si tratta di lavare i piatti in molti continuano a credere che la lavapiatti usi molta energia e acqua. In realtà gli studi hanno dimostrato che è più efficiente ed economico usare la lavastoviglie rispetto al lavaggio a mano. La nostra lavapiatti, infatti, riutilizza l’acqua usandone quantità di gran lunga inferiori rispetto al lavaggio classico.

Inoltre il potere lavante deriva non solo dalle temperature e dal detergente, ma anche dalla pressione. Il getto dell’acqua viene sparato molto forte contro pentole e piatti, assicurando risultati ottimi. In molti però commettono errori che potrebbero compromettere la pulizia. Il primo errore è quello di non cambiare periodicamente il sale. In questo modo assicureremo un potere lavante ed il benessere della lavapiatti.

È questo l’errore che tutti facciamo che danneggia la lavastoviglie e i piatti

Il secondo errore è quello di non lavare periodicamente il filtro. Quando i nostri piatti non vengono detersi a fondo è perché questo è sporco e ricoperto da scorie e detriti. Lavarlo a fondo con acqua calda assicura lunga vita alla lavastoviglie e piatti splendenti!

Se chiediamo agli italiani come introducono i piatti in lavastoviglie la maggior parte ammette di prelavarli sotto l’acqua. Si tratta di un grave errore che non fa bene all’ambiente. I piatti non devono essere lavati né insaponati, ma al massimo possiamo togliere le tracce di grasso e rifiuti solidi. Potremo con un panno umido passare la parte sporca e risolveremo il problema. Nel caso di sporco ostinato non ci resta che fare un ammollo con semplice acqua calda e sapone. Ora abbiamo capito che è questo l’errore che tutti facciamo ma che possiamo evitare.

Lettura consigliata

Come pulire i bicchieri opachi in lavastoviglie e renderli brillanti senza aceto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te