Due splendide città europee da visitare in autunno in un weekend spendendo poco 

L’autunno, grazie al suo clima ancora gradevole, è ideale per trascorrere piacevoli gite fuori porta o addirittura weekend.

In questo periodo, le uscite domenicali riguardano principalmente la raccolta di funghi e di castagne. Se invece si vuol trascorrere fuori casa 2 o 3 giorni, le mete più gettonate sono quelle alla ricerca del magico foliage. A tal proposito, ecco cinque incantevoli borghi dove ammirare il foliage ed immergersi nelle calde atmosfere autunnali.

Per i viaggiatori incalliti, che sprizzano di gioia ad avere un biglietto aereo in mano, non mancano le occasioni per visitare luoghi straordinari a pochissime ore di volo. Spesso si riescono a trovare combinazioni di voli con orari strategici in modo da poter sfruttare appieno il soggiorno. Ed inoltre, ci sono tantissimi luoghi che non necessitano di una settimana, o più, per essere visitati. Nelle prossime righe daremo qualche idea da cui prendere spunto.

Due splendide città europee da visitare in autunno in un weekend spendendo poco

Come prima meta vogliamo suggerire Porto. Com’è facilmente intuibile, si trova in Portogallo. Più a misura d’uomo rispetto a Lisbona, Porto non ha nulla da invidiare alla ben più nota capitale portoghese in fatto di attrazioni e atmosfere.

Caratterizzata da saliscendi e case piastrellate con i tipici azulejos, Porto ha un’aria decadente che la rende estremamente magica ed affascinante.

Il quartiere più pittoresco è la Ribeira. AdagiatA sulle sponde del Douro, è anche la zona più turistica. Sulla sponda opposta troviamo il quartiere Vila Nova de Gaia, dove si susseguono le cantine dei vari produttori di Porto, il famoso vino liquoroso esportato in tutto il Mondo.

Oltre alle numerose chiese da visitare, a Porto ci sono due attrazioni assolutamente imperdibili. In primis, la stazione dei treni São Bento, particolarissima per le pareti della sala di ingresso completamente rivestite di azulejos (piastrelle) bianche e blu; e poi la Livraria Lello, storica libreria dove si respira un’atmosfera antica. Dall’architettura molto particolare, questo luogo è divenuto famoso grazie alla saga di Harry Potter.

Budapest

Spostandoci verso Est, suggeriamo Budapest, la capitale dell’Ungheria. Qui l’ideale sarebbe trascorrere 3/4 giorni, magari approfittando del ponte che ci sarà a fine mese per la ricorrenza di Tutti i Santi e i defunti.

A Budapest infatti c’è tanto da vedere, specie se si vuole entrare in tutti i musei.

Attraversata dal Danubio, Budapest è divisa tra Buda, la città alta nonché la parte più antica con il castello, e Pest, la città bassa più moderna.

Consigliatissimi la visita allo stupefacente Parlamento (da prenotare on-line) e almeno una mezza giornata nelle terme storiche della città, i Bagni Széchenyi.

Un luogo molto suggestivo è il Bastione dei Pescatori, nella città vecchia. Altro non è che un belvedere che pare essere uscito da un libro di fiabe.

Per assaporare uno spaccato di vita quotidiana locale, si consiglia infine un giro al Mercato centrale. Sviluppato su 3 piani, è un tripudio di specialità gastronomiche, prodotti artigianali ed anche souvenir.

Sono dunque queste le due splendide città europee da visitare in autunno in un weekend spendendo poco.

In caso di dubbio, la scelta migliore è farsi ispirare dal clima. A Porto si potrà godere di temperature abbastanza miti, mentre a Budapest si potrebbe già avere un assaggio di inverno.

Approfondimento

Ecco perché l’Expo di Dubai è un’occasione imperdibile per visitare un Paese stupefacente e fare esperienze magiche

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te