Dove andare in vacanza 10 giorni a giugno in Italia spendendo meno di 600 euro

Un break, uno stacco, una sosta, una pausa. Chiamiamola come vogliamo, ma chiunque la sta sognando in questi giorni. Giornate splendide e calde, anche se alternate da qualche rovescio, luce fino a tarda ora. Si dice che giugno sia il mese migliore per andare in vacanza. Meno caos in giro, prezzi abbordabili, natura nel suo massimo fulgore, più disponibilità di scelta.

Il periodo ideale per visitare la nostra meravigliosa penisola, prima che i costi si impennino e tante mete diventino inaccessibili. Con un computer o un cellulare, oggigiorno, si può riuscire a trovare di tutto, senza svenarsi eccessivamente. Come in tutte le cose, però, serve organizzazione e necessitiamo di un metodo che ci aiuti a stabilire un budget da rispettare.

Una volta definito questo, possiamo vedere come gestirlo tra viaggio e soggiorno. Ovviamente più risparmieremo in quell’ambito, più soldi avremo a disposizione per altre attività. A meno che non si vogliano trattare a parte, con un extra budget deciso in partenza.

Possiamo scandagliare, per prima cosa, le offerte di voli e treni. Destinazioni come il Sud Italia ci faranno spendere qualcosa in più da quel punto di vista, risparmiando però sugli alloggi. Altrimenti, possiamo considerare il viaggio in macchina. Con la benzina e il diesel tornati vicini ai 2 euro, andare oltre i 300 km di tratta potrebbe essere poco conveniente.

Dove andare in vacanza 10 giorni a giugno in Italia spendendo meno di 600 euro

Potremmo prendere un ideale compasso e tracciare un’ipotetica area. Per chi vive a Milano, Liguria e Veneto sono le destinazioni più comode. Per chi si trova a Roma, la scelta è forse più ampia, con Toscana e Campania a farla da padrone, ma con anche un bel pezzo di versante adriatico. Pensiamo all’Abruzzo e al Molise.

Per quel che riguarda gli alloggi, poi, tra airbnb.com, booking.com e hotels.com, abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta. Sono le piattaforme più utilizzate degli ultimi anni. Questo non vuol dire che non si possa optare per la classica agenzia turistica di fiducia o scovare in rete altre soluzioni. Per esempio, subito.it, mette a disposizione moltissimi alloggi a meno di 300 euro a settimana un po’ ovunque, con il versante adriatico più conveniente del tirrenico.

Una volta stabiliti i budget per viaggio e trasporto, il più è fatto. Bisognerà stare solamente attenti al cibo e alle cosiddette varie ed eventuali, che spesso portano a sforare il tetto di spesa che ci siamo imposti. Regali, souvenir, oggettistica. Si sa che le località di mare sono spesso tentatrici da questo punto di vista e, in questo caso, è l’area adriatica ad avere più tentazioni a tal proposito.

Dove andare in vacanza 10 giorni a giugno nel nostro paese spendendo un budget complessivo di 600 euro? Marche, Abruzzo, Veneto e Campania e Calabria sono le scelte più convenienti, davvero a portata di portafoglio.

Lettura consigliata

A due ore da Milano esiste un luogo magico con acqua cristallina e natura incontaminata detto le Maldive della Lombardia

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te