Dopo un -99,7% negli ultimi cinque anni e un nuovo minimo storico cosa attendersi da Visibilia Editore?

Dopo un -99,7% negli ultimi cinque anni e un nuovo minimo storico cosa attendersi da Visibilia Editore?

Anche se quanto stiamo per scrivere va preso con tutte le precauzioni del caso, potremmo essere vicini a una svolta rialzista per il titolo. Queste sono le indicazioni che arrivano dall’analisi grafica. Prima, però, di discuterle in dettaglio va fatta una premessa molto importante. A oggi la capitalizzazione di Visibilia  Editore è di circa 2 milioni di euro. Un livello che espone le quotazioni del titolo a possibili forti escursioni scatenate anche da piccoli capitai investiti.

Per il resto c’è veramente poco da dire con tutti gli indicatori che esprimono una forte sopravvalutazione nonostante tutto.

Dopo un -99,7% negli ultimi cinque anni e un nuovo minimo storico cosa attendersi da Visibilia Editore? Le indicazioni dell’analisi grafica

Visibilia Editore (MIL:VE) ha chiuso la seduta del 9 aprile a quota 8,22 euro in ribasso dell’1,2% rispetto alla seduta precedente.

Come dicevamo, settimana scorsa sono stati aggiornati per l’ennesima volta i minimi storici.  Questa volta, però, potremmo essere vicini a una svolta di breve/medio periodo.

Come si vede dai grafici seguenti sia sul giornaliero che sul settimanale le quotazioni sono a contatto con il I obiettivo di prezzo della proiezione ribassista in corso in area 8,14 euro.

Se nelle prossime settimane, quindi, il supporto dovesse tenere, allora potremmo assistere a un rialzo almeno fino in area 9,32 euro. Solo una chiusura settimanale superiore a 10 euro, però, farebbe invertire al rialzo la tendenza in corso sul medio periodo. Ovviamente il segnale acquisterebbe ancora più forza se collegato a un segnale rialzista del BottomHunter e/o dello Swing Indicator.

Time frame giornaliero

visibilia editore

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame settimanale

visibilia editore

 

Approfondimento

È arrivato il momento della verità per i ribassisti o il petrolio accelera verso area 46 dollari oppure si riparte al rialzo

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te