Dopo i 50 anni la caduta dei capelli si rallenta con questi alimenti

La perdita dei capelli è un fenomeno che interessa milioni di persone in tutto il Mondo. Riguarda donne e uomini, anche se la calvizie maschile è sicuramente la più diffusa.

L’uomo tende a perdere i capelli ai lati della fronte e nella parte alta della testa. Quando le due zone si uniscono, rimane solo una striscia di capelli nella parte bassa della testa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Con gli anni è diventato un problema che interessa sempre di più anche le donne. Questo fenomeno genera insicurezze e imbarazzo, e può anche incidere sull’autostima.

Una delle cause di questo fenomeno può essere la predisposizione ereditaria, come nel caso della calvizie androgenetica, tipica degli uomini. Altre cause possono riguardare disfunzioni tiroidee, cattiva alimentazione o diete troppo drastiche, malattie dell’organismo, shock psicologici e tanto altro.

Nelle donne c’è una causa in più che incide su questo problema, cioè la menopausa. Dai 50 anni in poi i capelli diventano più fragili, e possono apparire meno luminosi e più secchi.

Ciò che noi possiamo fare per rallentare questo processo è avere un’alimentazione sana e completa. Scopriamo quali cibi non dovranno mai mancare sulla nostra tavola.

Dopo i 50 anni la caduta dei capelli si rallenta con questi alimenti

Abbiamo già scoperto come tagliarsi i capelli a 50 anni per dimostrare 10 anni in meno. Oggi capiremo quali alimenti non potranno mai mancare nella nostra alimentazione per contrastare il fastidioso problema della caduta dei capelli.

Non dimentichiamocene mai

Come riporta il sito dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano, almeno 3 volte a settimana bisogna mangiare pesce azzurro e salmone, per il loro contenuto di omega 3.

La carne, invece, dovrà derivare da tagli magri ed essere senza pelle, come nel caso del pollo. Dovremo consumare anche latte e yogurt almeno una volta al giorno, per l’apporto prezioso di vitamine e proteine.

Ricordiamoci sempre della frutta fresca, da consumare almeno 3 volte al giorno, e della verdura cruda e cotta, da mangiare sempre e in porzioni abbondanti.

La regola essenziale per stare bene

Per quanto riguarda i carboidrati, è preferibile scegliere quelli integrali, da alternare a quelli più raffinati.

Non dimentichiamo di consumare anche i legumi almeno due volte a settimana. E idratiamoci sempre: l’acqua è uno degli elementi più importanti per l’organismo e ognuno di noi dovrebbe berne 1,5-2 litri ogni giorno.

Specifichiamo che un’alimentazione di questo tipo è perfetta a tutte le età, e a maggior ragione dopo i 50 anni la caduta dei capelli si rallenta con questi alimenti.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te