Doccia splendente e igienizzata senza più calcare e ruggine e non con i soliti bicarbonato e prodotti chimici

Uno degli ambienti maggiormente utilizzati in questi giorni è sicuramente il box doccia. Vero e proprio luogo di sollievo e di ristoro, alla ricerca di un prezioso alleato per combattere caldo e sudore. Ovviamente, entrando e uscendo continuamente dalla doccia, la riempiamo di depositi, sporco, capelli e peli. Con il rischio che vadano a finire tutti negli scarichi, magari rilasciando anche degli odori poco piacevoli. E, semmai contro questa evenienza, non sarebbe male seguire alcuni accorgimenti. Non dimentichiamo poi che l’acqua italiana, pur essendo di ottima qualità, è una delle più calcaree al Mondo. Quindi, per chi è abituato a lavare e igienizzare queste superfici, bisogna fare i conti proprio con i depositi di calcare, ma anche con la ruggine.

Umidità e acqua potrebbero infatti erodere anche le superfici metalliche interne, provocando la comparsa della ruggine. Elemento contro il quale bisogna agire il prima possibile per la salute della casa e dei suoi componenti.

Il bicarbonato per i sanitari

Doccia splendente e igienizzata con il giusto rimedio. L’idea giusta per togliere calcare e ruggine dalla doccia, usando alla fine quei metodi della nonna che non tradiscono mai. Abbiamo volutamente specificato di non utilizzare il bicarbonato, solito efficace rimedio della nonna, per il nostro box doccia. Ma, potrebbe capitare di trovare qualche macchia di ruggine sui sanitari, in prossimità della rubinetteria.

Cosa abbastanza normale e assolutamente non insolita. In questo caso, immergendo una spugna proprio nel bicarbonato, la potremo strofinare sulle macchie di ruggine. Al termine dell’operazione, procediamo con il risciacquo e un eventuale nuovo passaggio di spugna e bicarbonato se le macchie non dovessero essere venute via.

Doccia splendente e igienizzata senza più calcare e ruggine e non con i soliti bicarbonato e prodotti chimici

Tornando invece al nostro box doccia, che potrebbe presentare simultaneamente macchie di ruggine e di calcare, ecco cosa potremmo usare. Ci viene incontro ancora una volta l’aceto bianco, igienizzante e sbiancante naturale ed eccezionale. Ma, nel caso in cui, soprattutto la macchia di ruggine si presenti compatta e di vecchia data, l’aceto da solo potrebbe non bastare. Andrebbe sicuramente bene l’aggiunta del famoso bicarbonato, ma l’avevamo escluso a priori, pur andando comunque bene. Ecco, allora che, senza l’aggiunta e l’utilizzo di prodotti industriali e chimici, potremmo unire del succo di limone al nostro aceto.

Lettura consigliata

La fecola di patate come rimedio per la pulizia delle vie di fuga delle piastrelle di casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te