Cosa portare nella valigia in vacanza con bambini d’estate in montagna

Viaggiare e visitare posti nuovi e non, lontani dalla vita ordinaria, è sempre un vero e proprio piacere. Innegabile però che la maggior parte delle vacanze ce le si conceda nel periodo estivo approfittando delle ferie e del bel tempo. Tanti scelgono il mare, ma non meno sono coloro che preferiscono optare per la montagna. Una scelta perfetta per rilassarsi e fare nuove esperienze a contatto con la natura, una meta che gradirà tutta la famiglia.

Cosa fare in montagna d’estate

L’andare in montagna d’estate offre tantissime attrattive e opportunità, oltre al vantaggio di un clima più fresco. Le possibilità varieranno a seconda delle zone, in linea di massima però si potrà passeggiare in fantastici luoghi naturali e ammirare meravigliosi panorami. Ciò inoltre ci consentirà un’osservazione diretta della flora e della fauna del posto. Spesso è possibile anche vivere esperienze dirette con gli animali, quali mucche e cavalli. Non di rado si troveranno da fare anche esperienze enogastronomiche.

Si potranno fare anche tanti sport, quali trekking, arrampicata, bici, pesca e quant’altro. Naturalmente potremo anche semplicemente rilassarci all’aria aperta con un buon libro. Un tipo di vacanza che insomma entusiasmerà a qualunque età e qualunque tipo di interessi si abbiano. In particolare i bambini potranno respirare un’aria buona e fare tante entusiasmanti scoperte. Ancor prima della partenza, in caso di tragitto lungo, sarà bene pensare anche a cosa fare in auto per ammazzare il loro tempo. La loro presenza richiederà però anche un apposito bagaglio con l’equipaggiamento giusto.

Cosa portare nella valigia in vacanza con bambini d’estate in montagna

Prima di preparare i bagagli sarà bene stilare una lista del necessario così da non trascurare nulla. D’altronde, dovendoci occupare di doppie valigie e altre incombenze potrebbe capitare di distrarsi. Seppure non andiamo al mare, mettiamo in valigia occhiali da sole, crema solare e cappellini. Il sole in montagna brucia ugualmente e sarà bene averne protezione. Nel caso vi fosse una piscina nell’alloggio o un laghetto balneabile nelle vicinanze, prendiamo anche costume e ciabatte.

Continuando per quanto concerne l’abbigliamento, dovremmo disporre i bimbi di comode scarpe da ginnastica e scarponcini antiscivolo. Questi ultimi saranno utili per le escursioni e più sicuri anche nell’erba alta. Ugualmente anche un paio di jeans lunghi potrebbero tornare utili. Prendiamo t-shirt a mezze maniche di cotone, che è più traspirante, e pantaloncini corti. Diamo la precedenza alla comodità riservando poco spazio ad indumenti più carini ed eleganti da indossare per qualche serata.

Da non dimenticare anche qualche maglia a maniche lunghe e un paio di felpe o di giubbotti. Teniamo presente che in montagna la sera l’aria si rinfresca, per tale motivo sarà utile anche un plaid. Nell’eventualità possa piovere, dovremmo includere nel bagaglio anche impermeabili e stivaletti di gomma.

Continua la lista

Non tralasciamo medicinali vari di base, tra cui quelli da somministrare in caso di febbre o di punture di insetti. Il medico o il farmacista sapranno consigliarci al riguardo. Anche una crema per tenere lontani gli insetti non guasterà certo. Pensiamo anche ad oggetti che arricchiscano la vacanza. Ad esempio giochi da fare all’aria aperta quale l’aquilone, la corda per saltare e il pallone. Consideriamo anche, quando pensiamo a cosa portare nella valigia in vacanza, che potrebbero esserci momenti vuoti da riempire, ad esempio se dovesse piovere. Quindi ricordiamoci di portare qualche distrazione come un album da colorare, un libro e qualche giocattolino.

Lettura consigliata

Per una fresca vacanza d’estate in montagna ecco un borgo italiano ideale

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te