Contro mosche fastidiose che aumentano con il caldo, ecco 5 trappole naturali per disfarcene senza mettere in pericolo la sicurezza domestica

Molto spesso si commette l’errore di utilizzare soltanto pesticidi chimici contro gli insetti. Tuttavia, sottovalutiamo che ciò potrebbe rappresentare un boomerang per la nostra salute, mettendo in pericolo la sicurezza della casa. Quindi, se andando incontro all’estate, la presenza delle mosche diventa sempre più frequente, potremmo ricorrere anche a dei rimedi molto economici e naturali per disfarcene. Infatti, gli spray che si acquistano al supermercato, potrebbero essere anche prodotti inquinanti, dannosi sia per l’ambiente che per la nostra salute.

All’inverso, per costruire trappole per mosche con ingredienti naturali, che potremmo alternare o affiancare all’uso degli spray acquistati, potremmo utilizzare oggetti e sostanze del tutto ecologici, già presenti in casa. Di conseguenza, risolveremo il problema a costo quasi 0, con un incredibile vantaggio per la sicurezza domestica.

Trappole naturali

Realizzeremo la prima trappola utilizzando una bottiglia di plastica, nastro adesivo e un pentolino con acqua e zucchero. Procedimento: dividiamo la bottiglia in due parti, tagliando di poco al di sotto del collo della bottiglia. Poi, inseriamo le due parti di bottiglia una dentro l’altra, con l’imboccatura verso l’interno, come se fosse un imbuto. Dopo, fissiamo la struttura con il nastro adesivo. Allo stesso tempo, versiamo 5 cucchiai di zucchero in un pentolino per poi riempirlo con dell’acqua fino all’orlo, e lasciamo bollire. Successivamente faremo un po’ intiepidire, per poi versare il composto nella bottiglia ed ecco che la trappola sarà pronta.

Passiamo adesso alla seconda trappola contro mosche fastidiose che aumentano con il caldo. Ebbene, prendiamo un barattolo di vetro grande e versiamoci della birra. Poi, aggiungiamo due cucchiaini di zucchero e con un cartoncino realizziamo un cono da collocare all’imboccatura del barattolo. Esso fungerà da imbuto ma non va immerso nella birra. Infine, posizioniamo la trappola vicino alla finestra oppure sulla tavola, se pranziamo all’aperto. Le mosche saranno attirate dall’anidride carbonica e dal dolce dello zucchero, rimanendo intrappolate.

Contro mosche fastidiose che aumentano con il caldo, ecco 5 trappole naturali per disfarcene senza mettere in pericolo la sicurezza domestica

Questa terza trappola è adatta agli ambienti esterni, come giardini e balconi. Prendiamo un contenitore di plastica, come quelli dei detersivi o del latte, e sciacquiamolo bene. Poi, lo riempiamo per metà d’acqua, aggiungendovi mezzo bicchiere di zucchero e agitiamo. In seguito aggiungiamo dell’aceto e una buccia di banana intera. Infine, agitiamo bene il tutto ed avremo ottenuto la nostra soluzione green contro le mosche da collocare in giardino.

Veniamo al quarto rimedio. Basta procurarsi un bicchiere o un barattolo di vetro e versarvi aceto di vino rosso. Poi, un cucchiaino di detersivo ecologico per i piatti e 5 gocce di tea tree oil. Infine, copriamo con un sacchetto e fissiamo con un elastico, praticando un foro al centro. Ciò in modo che la mosca possa entrare nella trappola.

Ultima trappola per mosche

Infine, la quinta trappola si prepara come una sorta di carta adesiva. Muniamoci di carta da pacchi e tagliamola a strisce non strette. Poi, in un pentolino versiamo un bicchiere d’acqua, un bicchiere di zucchero e uno di sciroppo o miele. Mescoliamo il tutto a fiamma bassa, fino ad ottenere un composto appiccicoso, simile ad una vera e propria colla. Infine, lo versiamo in una vaschetta, immergendovi le strisce realizzate con la carta da pacchi. A qual punto, appenderemo la carta appiccicosa, attendendo l’arrivo delle mosche.

Approfondimento

Oltre al basilico, ecco altri 5 stratagemmi naturali per allontanare le fastidiosissime mosche da casa, senza utilizzare pesticidi tossici

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te