Contrastare l’infertilità maschile potrebbe essere semplice adottando queste 2 buone abitudini spesso trascurate

L’infertilità è una condizione in cui una coppia non riesce ad avere figli nonostante i tentativi, dopo almeno 1 anno consecutivo di rapporti non protetti. Questa situazione può dipendere da un problema nell’uomo o nella donna e solitamente, a differenza della sterilità, l’infertilità è temporanea. Ecco perché, conoscendo a fondo le cause di questa condizione e agendo di conseguenza, potrebbe essere possibile risolvere l’infertilità ed avere figli.

L’infertilità può dipendere da diversi fattori e nell’uomo lo stile di vita è un elemento importante da valutare. Continuando a leggere, vedremo come il cambiamento di due semplici abitudini potrebbe aiutare a risolvere il problema.

Contrastare l’infertilità maschile potrebbe essere semplice adottando queste 2 buone abitudini spesso trascurate

L’infertilità è una condizione che in Italia interessa circa il 15% delle coppie, un numero piuttosto elevato. L’infertilità maschile corrisponde ad una minore capacità riproduttiva dell’uomo a causa di una minor produzione di spermatozoi o di spermatozoi non funzionali.

Le cause di questa condizione possono essere molte, come difetti genetici, il criptorchidismo, infezioni, terapie farmacologiche e traumi. Inoltre, è emerso che anche lo stile di vita può influire fortemente e alcune cattive abitudini potrebbero causare l’infertilità. Tra queste cattive abitudini ricordiamo il fumo di tabacco, la sedentarietà, l’obesità, una cattiva alimentazione, l’assunzione di droghe o il consumo eccessivo di alcol.

Ecco perché è fondamentale avere sempre uno stile di vita sano e privo di vizi dannosi, per vivere bere e poter avere figli senza problemi.

Alimentazione sana e attività fisica contro l’infertilità maschile

Come abbiamo visto, ci sono diverse possibili cause per l’infertilità maschile. Eppure, contrastare l’infertilità maschile potrebbe essere semplice adottando queste 2 buone abitudini spesso trascurate: mangiar bene e fare sport.

In effetti, uno studio condotto in Italia conferma che un corretto stile di vita potrebbe risolvere il problema dell’infertilità maschile. Logicamente, se l’infertilità si deve ad altre cause, come ad esempio al consumo di droghe, non è mangiando sano che si risolverà il problema. Ma oggigiorno sempre più persone tendono a seguire un’alimentazione squilibrata e ad essere sedentari.

Per questi uomini, la dieta mediterranea e l’attività fisica potrebbero migliorare la fertilità. Dallo studio, infatti, emerge che l’adozione di una dieta mediterranea, che è una delle migliori e più equilibrate, e la pratica regolare di attività fisica potrebbero aiutare ad avere figli. Infatti, nello studio si sono reclutati 263 giovani sani e si è misurato il livello di motilità progressiva media degli spermatozoi, un indicatore di fertilità maschile. Dopo aver diviso in due gruppi i volontari, ad uno è stato chiesto di seguire una dieta mediterranea e di svolgere esercizio fisico regolare. Dopo 4 mesi, la qualità del liquido seminale è migliorata notevolmente nel gruppo interessato e non nel gruppo di controllo.

Infatti, la dieta mediterranea è ricca di antiossidanti e antinfiammatori che contrasterebbero lo stress ossidativo, proteggendo la qualità degli spermatozoi. Invece, l’attività fisica aiuterebbe a perdere peso e a contrastare un altro fattore di rischio per l’infertilità, l’obesità.

Infine, gli effetti negativi dell’inquinamento, che potrebbe causare l’infertilità, vengono contrastati da una sana dieta mediterranea ricca di antiossidanti.

Ecco perché mangiar sano e praticare regolarmente attività fisica potrebbe aiutare molti uomini a sconfiggere l’infertilità maschile.

Approfondimento

Pochissimi sanno che questa forma tumorale colpisce di più se si è single

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te