Come vestirsi bene quando piove ma fa caldo a 30 anni ma anche dopo i 50

Le temperature sono ancora calde ma in questi giorni è arrivata, in molte parti d’Italia, l’agognata pioggia. Certo, se non siamo proprio sotto un’alluvione dove è impossibile non inzupparsi da capo a piedi, potremmo pensare anche al look.

Il problema di quando piove ma non scendono le temperature, sono l’umidità e l’afa. Pertanto, meglio non coprirsi eccessivamente sotto il trench e l’impermeabile. Per quanto riguarda le gambe, poi, potremmo lasciarle senza calze oppure utilizzare un collant da 15 denari, color carne.

Come vestirsi bene quando piove ma fa caldo a 30 anni ma anche dopo i 50

Partiamo dai fondamentali: l’ombrello può essere pieghevole, ma anche tradizionale a scatto. Scegliamo un ombrello trasparente, fresco e giovane per l’estate. In alternativa, potremmo optare per un colore combinato con le scarpe o gli stivali. Andiamo quindi a vedere un outfit tipo per la pioggia di fine estate.

Stile college: indossare la gonna quando piove come una vera british

Chi è più esperto di pioggia di un inglese? Copiamo allora lo stile british con una scarpa stringata Oxford che non soffoca il piede ma lo mantiene asciutto in caso di fastidiosa pioggerellina.

Passiamo agli abiti: una semplice camicia bianca abbinata a una gonna svasata a pieghe modello college. Terminiamo l’outfit, poi, con una giacca trapuntata di mezza stagione, rigorosamente in tinta con la gonna.

Abito e stivali in gomma

Un rientro in città piovoso è decisamente triste ma abbiamo l’antidoto nei nostri armadi. Potremmo, ad esempio, indossare un abitino corto anni ’70 in un colore forte come un giallo o un fucsia.

Per ripararsi dalla pioggia utilizzeremo un trench scuro blu o grigio scuro, leggermente più corto dell’abito, da portare aperto sul davanti. Infine, abbineremo dei simpatici stivali in gomma, le classiche galoche da pioggia a un berretto da pescatore impermeabile. Per scarpe e berretto utilizzeremo il medesimo colore dell’abito.

I pantaloni migliori per la pioggia

Anche se fa caldo, la soluzione per proteggere le gambe dalla pioggia sono i pantaloni. Certo, non opteremo per dei modelli a palazzo, più indicati per altre occasioni. Sceglieremo, invece, un modello skinny da abbinare a uno stivaletto in gomma basso con plateu blu.

Per la parte superiore indosseremo una T shirt a righe orizzontali bianca e blu, completando il tutto con un impermeabile di media lunghezza anch’esso in blu.

L’outfit per la pioggia per chi ha più di 50 anni

Le over 50 non potranno scegliere certo uno stile college ma hanno un’alternativa elegante ma casual. A 20 anni possiamo indossare qualsiasi tessuto anche di infima qualità, tanto la bellezza di quell’età cancella ogni errore di stile.

Dopo i 50 anni è importante badare al tipo di tessuto che scegliamo. Potremmo, ad esempio, scegliere una scarpa francesina stringata da abbinare a un pantalone a sigaretta in fantasia principe di Galles. Rischiariamo il tutto con un maglietta rossa e un trench corto in jersey grigio. Un ombrellino rosso farà la differenza.

Se ci chiediamo sempre come vestirsi bene quando piove ma fa caldo, dunque, queste sono alcune proposte di outfit davvero per tutte le età.

Lettura consigliata

5 vestiti che stanno bene alle bionde dai 20 ai 60 anni

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te