Come vestirci per correre d’estate all’aperto senza soffrire il caldo, quando uscire e cosa è bene sapere prima di iniziare la corsa per evitare colpi di calore

Lo facevamo d’inverno quindi non potremmo mai rinunciare adesso che arriva l’estate. Oppure può essere questo il periodo per iniziare a fare sport e partire con una corsetta breve è il modo migliore.

L’estate ha maggiori ore di luce ma presenta anche temperature che possono essere elevatissime. Quindi l’idea va pensata e ragionata per evitare danni alla persona. È importante quindi sapere come vestirci per correre d’estate all’aperto senza soffrire il caldo, quando uscire e cosa è bene sapere prima di iniziare la corsa per evitare colpi di calore.

L’abbigliamento

Alcuni si coprono appena. Ma soprattutto se siamo in un ambiente urbano, la scelta è poco decorosa. Soprattutto non è il criterio utile per incrementare la performance.

Dobbiamo intanto scegliere di vestirci. Un minimo! Poi è fondamentale utilizzare indumenti tecnici traspiranti in grado di permettere al caldo e al sudore di evaporare.

Attenzione alle calze. Quelle di spugna e cotone trattengono il sudore e facilitano la formazione di vesciche. Meglio utilizzare quelle specifiche per corsa che sono rinforzate nei punti sottoposti a maggiore usura e dotate di cuciture piatte contro lo sfregamento.

Sui calzini non possiamo badare a spese perché sono fondamentali per la prestazione quasi quanto le scarpe. Tra l’altro i costi sono molto contenuti.

No stretch

Per capire come vestirci per correre d’estate all’aperto senza soffrire il caldo, quando uscire e cosa è bene sapere prima di iniziare la corsa per evitare colpi di calore, dobbiamo optare per un abbigliamento comodo. No stretch quindi. Avremo maggiore traspirazione da pantaloncini comodi e non aderenti.

Operazione sicurezza

Se scegliamo le ore serali, dotiamoci di giubbotto catarifrangente. Al buio è difficile essere notati. E noi dobbiamo ritrovare forma ed energia. Non certo incorrere in pericoli di altro tipo.

Se poi la calura è tanta, possiamo sostituire il giubbotto con delle fascette catarifrangenti da mettere al polso e alle caviglie.

Quando uscire

Va da sé che è meglio evitare le ore più calde. Importante preferire il mattino presto o la sera dopo il lavoro. Gli effetti del caldo non vanno trascurati. Importante utilizzare la protezione solare. Bere prima e dopo la corsa. Anche se non si avverte la sete.

Se avvertiamo un caldo eccessivo, fermiamoci. Il colpo di calore può essere in agguato e noi dobbiamo prevenire per evitare. Integriamo l’acqua con i sali minerali. Il corpo deve essere ben idratato.

Se mettiamo in pratica questi pochi consigli riusciamo ad avere un nostro personale vademecum su come vestirci per correre d’estate all’aperto senza soffrire il caldo, quando uscire e cosa è bene sapere prima di iniziare la corsa per evitare colpi di calore.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te