Come tagliare le unghie al gatto in modo semplice e indolore

A volte può essere necessario tagliare le unghie al proprio gatto per evitare che data la lunghezza si spezzino. Allo stesso modo si potrebbe doverlo fare anche se il micio ha l’abitudine di affilare i suoi artigli su mobili e poltrone.

Sebbene possa essere spaventoso e traumatico ai primi tentativi, con i giusti trucchi e attenzioni è possibile renderlo un procedimento facile e veloce.

Vediamo insieme come.

Come evitare graffi e morsi

Per assicurarsi che il gatto non reagisca in modo aggressivo al taglio delle unghie la prima cosa da fare è abituarlo fin da piccolo. Se si prende un gattino piccolo, infatti, abituarlo a farsi toccare le zampe e a accorciare le unghie è la migliore strategia.

Per poterlo abituare per bene bisognerà accarezzare le zampe spesso e abituarlo al rumore del tagliaunghie, magari associando questi stimoli ad un premietto.

Mai cercare di tagliare le unghie al gatto dopo che ha giocato, quando ha fame o se lo si vede agitato. I momenti migliori sono sicuramente quelli dove è sdraiato e in uno stato di totale rilassamento.

Come tagliare le unghie al gatto in modo semplice e indolore

Il procedimento è abbastanza semplice. Come detto in precedenza bisognerà trovare il momento giusto, appena sveglio o dopo mangiato sono ottimi esempi.

Il micio dovrà essere in una posizione comoda, possibilmente accovacciato sul nostro grembo mentre guarda in avanti.

La zampa che si vuole prendere andrà prima massaggiata e accarezzata in modo che il gatto sia rilassato e prenda confidenza. Una volta fatto ciò, dovrebbe essere possibile tenere la zampa in mano in modo da premere delicatamente per far uscire gli artigli.

Se si è arrivati a questo punto si ha superato la parte più difficile, adesso non rimane che tagliare.

È fondamentale tenere a mente che i gatti nelle unghie hanno delle piccole vene e dei nervi che, se recisi, provocano dolore e sanguinamento. È quindi vietato tagliare troppo, pena graffi e morsi feroci. Basterà solo spuntare la punta acuminata ricordandosi di premiarlo di tanto in tanto con dolcetti e carezze.

Seguendo questi consigli, come spiegati, sarà possibile tagliare le unghie al gatto in modo semplice e indolore.

Approfondimento

Quale animale domestico scegliere se si vuole spendere poco

Consigliati per te