Come svitare una vite arrugginita bloccata o spanata non sarà più un problema grazie a questo trucco per toglierla facilmente

Prima o poi, capita a tutti, nella vita, di essere alle prese con una vite che non vuol saperne di uscire. Che malediciamo perché, con il tempo, si è ossidata ed ora è bloccata. Giriamo come dei pazzi, ma non si muove di un solo millimetro.

Oppure, è talmente spanata, che balla che è un piacere e il nostro cacciavite ci guarda rassegnato aspettando qualche nostra decisione risolutiva. Che, per fortuna, esiste ed è meno complicata di quello che potremmo pensare.

Chi ha una casa si trova spesso alle prese con questi problemi

Ovviamente, ci troviamo alle prese con le viti quando ci capita, il più delle volte, un guaio. Il cassetto delle pentole che scende. L’anta che nasconde la lavatrice e che va tolta per avere un accesso più facile; magari, per controllare il filtro otturato. Quelle mensole che ormai non vanno più bene e che dobbiamo levare o spostare dal soggiorno di casa nostra.

Insomma, in un modo o nell’altro, ci troviamo alle prese con queste benedette viti. Che diventano un vero ostacolo insormontabile per molti di noi. Perché, magari, se si tratta di riparare i graffi sul vetro del cellulare, siamo dei maghi, ma di togliere una vita non c’è verso. Le alternative sono due: o chiamiamo il classico “omino aggiustatutto” che ci costerà soldi, o ci proviamo noi senza arrenderci subito. Perché come svitare una vite arrugginita bloccata o spanata non sarà più un problema grazie a dei trucchi davvero utili.

Ad esempio, cosa fare se le viti sono bloccate e non vogliono saperne di girare? Uno dei trucchi usati è quello di riscaldare il tagliente del cacciavite prima di usarlo. Facendolo arroventare, avremo più possibilità di sbloccare la vite. Un’alternativa è data dall’acqua ossigenata. C’è chi consiglia di versare qualche goccia sulla vite bloccata, in modo da allentarla.

Come svitare una vite arrugginita bloccata o spanata non sarà più un problema grazie a questo trucco per toglierla facilmente

Anche delle gocce di una bevanda gassata, non importa quale, potrebbero fare al caso nostro per facilitarci il compito. E se abbiamo del gesso a casa, potremmo sporcare il tagliente, per fare in modo che stia il più possibile dentro il taglio della vite. Evitando, così, che scappi fuori, facendoci perdere tempo.

E se, invece, la vite si è spanata? Come potremo fare? Questo è un caso abbastanza frequente e conseguente di quello sopra. Quando tentiamo, inutilmente, di sbloccare quella bloccata, finiamo per rovinarla. Se usiamo un cacciavite piatto in una vite a croce o se è più piccolo di quello che occorre, finirà per rovinare la vite.

Proviamo, allora, a mettere del lubrificante sulla testa della vite. Lasciamolo agire per qualche minuto. A questo punto, proviamo a fare forza con il cacciavite giusto; dovremmo riuscire a risolvere il problema. E se non dovesse funzionare, allora mettiamo un piccolo pezzetto di stoffa tra la testa della vite e il cacciavite, in modo che risulti più aderente.

Lettura consigliata:

Con il fai da te possiamo riciclare questi vecchi oggetti in modo creativo che la vicina invidierà trasformandoci in arredatori provetti

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te