Come scegliere il giusto programma di allenamento e non rischiare l’overtraining

Stranamente, quando si tratta di attività fisica, molte persone hanno più paura di allenarsi troppo invece di non allenarsi affatto.

Senza dubbio l’overtraining, ovvero il sovrallenamento, causa diversi problemi alla persona inclusa una minor prestazione fisica e dolori muscolari. Questo non significa che non allenarsi affatto sia la scelta migliore: in tutto, come sempre, serve equilibrio.

Che cos’è l’overtraining

Si parla di overtraining quando non si rispettano i tempi di recupero tra un allenamento e l’altro, fondamentali per permettere al corpo di recuperare. Questo periodo di pausa tra una sessione e l’altra può variare da persona a persona, a seconda dell’età e del tipo di attività praticata.

Quindi, è estremamente importante capire come gestire i propri allenamenti, perché sì, allenarsi troppo fa male, ma con alcuni semplici consigli sarà facile evitarlo. Leggendo l’articolo sarà chiaro come scegliere il giusto programma di allenamento e non rischiare di incorrere nell’overtraining.

Eppure, spesso le persone temono più il sovrallenamento che non uno stile di vita sedentario. Secondo l’ISTAT, nel 2019 il 35,6% della popolazione era sedentaria, ossia non praticava alcuno sport o attività fisica nel tempo libero. Si tratta di un dato preoccupante visti gli effetti che la sedentarietà ha sulla salute delle persone: aumenta il rischio di malattie cardiovascolari, diabete, pressione alta, depressione e ansia, e favorisce l’obesità.

Quindi, se è vero che allenarsi troppo può far male, di certo è un rischio facile da evitare se si prendono alcuni accorgimenti.

Come scegliere il giusto programma di allenamento e non rischiare l’overtraining

Può sembrare difficile, ma in realtà esistono molte alternative valide per poter pianificare al meglio il proprio workout. Si può decidere di affidarsi ad un personal trainer, oppure optare per un’applicazione per pc o cellulare che per pochi euro al mese, o gratis, realizzano un programma di allenamento personale.

Questo programma sarà basato sulle caratteristiche della persona, sui suoi obiettivi e sul tempo a disposizione, ed includerà ovviamente anche i tempi di recupero. Per conoscere alcune delle migliori app di allenamento clicca qui.

Per cui, se è vero che il troppo stroppia e che allenarsi troppo può far male, è anche vero che non siamo fatti per star fermi, e che lo sport non può che farci bene. E quindi ecco come scegliere il giusto programma di allenamento e non rischiare l’overtraining.

Consigliati per te