Ecco gli errori più comuni da evitare per illuminare il bagno con questi consigli ci si potrà rilassare o specchiare senza più problemi

Attesi i numerosi interventi di ristrutturazione che molti italiani stanno affrontando, sicuramente tra i tanti lavori, rientrerà anche quella del bagno. Ricordiamo, infatti, che la Legge di Bilancio ha prorogato fino al 31 dicembre 2021 il bonus ristrutturazione.

Ovvero, la possibilità di detrarre il 50% delle spese di ristrutturazione, entro un tetto massimo di 96.000 di spese. Pertanto, se si è giunti a pensare all’illuminazione adatta al nostro bagno, attenzione a non commettere errori. L’illuminazione della stanza da bagno è molto importante, e il mercato offre talmente tante soluzioni che diventa difficoltoso scegliere.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Ecco gli errori più comuni da evitare per illuminare il bagno con questi consigli ci si potrà rilassare o specchiare senza più problemi. La prima cosa da fare è studiare bene gli spazi della stanza e adattarvi il progetto d’illuminazione. Ovviamente per quanto riguarda il design ci si adeguerà allo stile, ai colori e all’arredo scelto. Per non pentirsi delle proprie scelte, quindi, sarà necessario studiare bene l’ambiente da illuminare. Una volta studiati tutti i punti luce necessari, possiamo dilettarci nella scelta del design che più ci piace.

Ecco gli errori più comuni da evitare per illuminare il bagno con questi consigli ci si potrà rilassare o specchiare senza più problemi

Evitare luci troppo soft, o basse. Un bagno con luci basse rende difficile svolgere le operazioni di bellezza avanti allo specchio. L’ideale, pertanto, è utilizzare diversi livelli di luce, da gestire autonomamente, scegliendo così, quale sia più adatta all’esigenza del momento.

Evitare un unico punto luce centrale, come un lampadario. In questi casi, si avrà una luce poco diffusa e scarsa. L’illuminazione del bagno deve diffondersi uniformemente nella stanza. Per ottenere questo effetto, si consiglia, quindi l’installazione di applique o di LED sulle pareti.

Evitare la luce di fronte allo specchio. Questa soluzione crea fastidi agli occhi. Ecco perché è preferibile uno specchio con faretti già integrati, o installarli sulle parti laterali o sulla parte alta dello specchio.

Evitare zone d’ombra dov’è posizionato il lavabo. Quest’area deve essere ben illuminata, in quanto è la zona dove ci si trucca, ci si pettina, si fa la barba, ci si specchia. Pertanto è necessario non creare zone d’ombra, ma installare luci, la cui intensità si possa regolare in base alle proprie esigenze.

Consigliati per te