Come sbiancare il bucato diventato rosa con questi 2 trucchetti naturali e quali errori evitare in lavatrice 

Fare il bucato nel modo corretto è praticamente “un’arte” che si impara col tempo.

Prima di tutto bisogna prendere confidenza con l’elettrodomestico, indispensabile per questo lavoro di casa, la lavatrice.

Quindi, dobbiamo tenere duro di fronte a tutti quei pulsanti e manopole e imparare ad usare alla perfezione i vari programmi.

Un’altra cosa da sapere è che non dovremmo riempire il cestello con l’intero bucato di una settimana senza fare distinzioni tra materiali, colori e grado di sporcizia.

Tuttavia, certe volte anche se ci mettiamo il massimo impegno qualcosa va storto.

In particolare, è comunissimo tirare fuori dalla lavatrice panni bianchi, beige, champagne, sabbia e di tutti gli altri colori chiari, macchiati di rosa.

Allora, un lavaggio mal riuscito può capitare a chiunque, ma non c’è bisogno di disperarsi. In questo articolo, infatti, potremmo trovare proprio la soluzione che fa al caso nostro.

Come sbiancare il bucato diventato rosa con questi 2 trucchetti naturali e quali errori evitare in lavatrice

Per rimediare ad un bucato chiaro chiazzato di rosa non è necessario l’uso della candeggina.

Questo prodotto, infatti, potrebbe risultare aggressivo su quei tessuti più delicati come viscosa, seta, lino, raso, cashmere.

In questi casi, ma anche per ogni altro tipo di materiale, e sempre dopo aver consultato l’apposita etichetta, si potrebbe optare per dei rimedi naturali.

Il primo lo possiamo trovare all’interno della cucina ed è il limone, famosissimo nell’ambito domestico per le sue proprietà igienizzanti, sgrassanti e smacchianti.

Nel nostro caso dovremmo utilizzarlo sotto forma di decotto e quindi:

  • versiamo 2,5-3 litri d’acqua in una pentola;
  • aggiungiamo un limone intero tagliato a fette;
  • portiamo a bollore e facciamo sobbollire per almeno 10 minuti;
  • spegniamo, facciamo intiepidire e filtriamo il decotto;
  • versiamolo all’interno di una bacinella e aggiungiamo i capi che intendiamo sbiancare dalle chiazze rosa;
  • facciamo stare in ammollo per almeno 30-50 minuti.

Infine, strizziamo leggermente e avviamo un prelavaggio in lavatrice utilizzando come detersivo del bicarbonato di sodio.

Per quanto riguarda la quantità, consideriamo circa mezzo cucchiaio per capo.

Le macchie più ostinate

Nel caso di macchie rosa persistenti potremmo utilizzare della comunissima acqua ossigenata stabilizzata al 3%, ossia a 10 volumi.

In questo caso dovremmo procedere con un trattamento locale:

  • inumidiamo la macchia con abbondante acqua;
  • spruzziamo sopra 2 gocce di acqua ossigenata;
  • lasciamo agire per circa 5 minuti.

Poi, completiamo sempre con il prelavaggio con bicarbonato.

Gli errori da evitare con la lavatrice

Prevenire è meglio che curare e allora concludiamo vedendo come potremmo evitare che il nostro bucato chiaro diventi rosa.

La regola aurea sarebbe cercare di lavare bianchi e colorati sempre separatamente.

Tuttavia, in caso separare i colori sia inevitabile potremmo:

  • lavare a basse temperature, per evitare che l’acqua caldissima faccia stingere i capi;
  • utilizzare un acchiappa colore reperibile in qualsiasi supermercato.

Quindi, ecco come sbiancare il bucato diventato rosa con questi 2 trucchetti naturali e quali errori evitare in lavatrice.

Approfondimento 

Niente più lavaggi extra per eliminare la puzza di umido e muffa dai vestiti con questo economico spray dall’azione immediata.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te