Come ristrutturare il pavimento casa sfruttando il Superbonus 110%?

In questo nostro precedente articolo abbiamo visto come rifare il pavimento casa sfruttando il bonus ristrutturazioni. In quel caso il legislatore consente una detrazione della spesa, ossia fornitura e posa in opera, fino al 50% della stessa.

Gli Esperti di ProiezionidiBorsa, in questa sede, illustreranno come ristrutturare il pavimento casa sfruttando il Superbonus 110%.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Ristrutturare il pavimento casa sfruttando i bonus

Per completezza diciamo che i lavori di rifacimento del pavimento possono farsi rientrare anche nell’Ecobonus (detraibilità fino al 65% della spesa). Ciò può avvenire  in due casi specifici. Vale a dire nel corso di realizzazione di opere di coibentazione dell’edificio, ossia isolamento termico e cappotto termico. Oppure nel corso della sostituzione di un più efficiente impianto di riscaldamento.

Parimenti anche il Superbonus 110% fa rientrare nel perimetro delle sue detraibilità anche le spese di rifacimento del pavimento. Si tratta dell’incentivo più ghiotto dei tre data l’elevata quota di spese detraibili. Ma passando nel concreto come ristrutturare il pavimento casa sfruttando il Superbonus 110%?

L’intervento trainante e il salto di due classi

Si può accedere alla misura del Superbonus 110% e godere della detraibilità delle spese di pavimentazione in questi contesti. Primo, nel caso della coibentazione di una struttura verso ambienti non riscaldati. In alternativa, nel caso della sostituzione del generatore ed installazione di un impianto di riscaldamento a pavimento.

Si tratta tuttavia di condizioni necessarie ma non sufficienti. Il legislatore, infatti, lega l’incentivo alla sussistenza di due condizioni: il salto di due classi energetiche e la realizzazione di un intervento trainante.

In soldoni, deve trattarsi di lavori eseguiti all’interno di un progetto più ampio della semplice manutenzione e rifacimento del pavimento. Gli interventi di rifacimento della superficie domestica effettuati per pure finalità estetiche (cioè: nessun efficientamento energetico) non accedono al Superbonus 110%.

Nel caso in cui lo scatto delle due classi non sia possibile perché si parte, ad esempio, dalla penultima classe, basterà raggiungere il grado massimo.

Il caso del condominio

Vediamo il caso in cui a richiedere il Superbonus 110% fosse invece un condominio. In questo caso le spese detraibili sono quelle legate alla riparazione o rifacimento della pavimentazione delle aree condominiali in comune.

Si pensi alla rimozione della vecchia pavimentazione, alla fornitura, al ripristino del sottofondo e ai relativi lavori di posa in opera della nuova pavimentazione.

Procediamo col vedere come ristrutturare il pavimento casa sfruttando il Superbonus 110%

Ricapitolando, per l’accesso alla misura occorre rispettare i paletti inderogabili su esposti. Il bonus prevede che la relativa detraibilità vada ripartita in 5 rate annue di pari importo.

Ancora, tale beneficio spetta anche alle persone fisiche che svolgono attività d’impresa o arti e professioni, ma nel rispetto di precise condizioni. Ossia che le spese riguardino lavori eseguiti su immobili rientranti nella sfera privatistica del committente.

In sostanza deve trattarsi di lavori su immobili diversi da quelli strumentali all’esercizio dell’attività. Idem per i beni patrimoniali appartenenti all’impresa. O ancora si pensi alle unità immobiliari che costituiscono l’oggetto della propria attività.

Ecco dunque illustrato in sintesi come ristrutturare il pavimento casa sfruttando il Superbonus 110%. Infine, nell’articolo di cui qui il link vediamo in quali casi la veranda sul balcone impedisce il Superbonus.

Consigliati per te