Come risparmiare o guadagnare con i libri scolastici usati

L’inizio dell’anno scolastico è vicino, le vacanze volgono al termine e bisogna iniziare a pensare a cosa serve per ritornare sui banchi. Astucci, quaderni, temperamatite, zaini e tutto il necessario deve essere acquistato e le spese sono tante. Ci mettiamo alla ricerca delle offerte per risparmiare qualche euro sull’acquisto dei prodotti di cartoleria ma a volte non pensiamo al costo dei libri di testo. Vendendo i libri già usati ed acquistandone altri sul mercato dell’usato potremo risparmiare dei soldi, se non addirittura guadagnare.

Indice dei contenuti

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come risparmiare o guadagnare con i libri scolastici usati

I libri di testo non fanno parte di quei tomi che vorremmo avere nella nostra biblioteca casalinga. Quindi non abbiamo la velleità di conservarli. Piuttosto tendiamo a buttarli via o cercare qualche conoscente che ne abbia bisogno per regalarli.

Ma se perdiamo qualche minuto del nostro tempo potremmo immettere i libri sul mercato dell’usato e cercare quelli che i nostri figli dovranno adottare. Anche lo studente più grande può adoperarsi per concludere queste operazioni, ottenendo magari un ritorno economico e non pesando sulle tasche dei genitori. In questo caso è opportuno avere sempre il consenso da parte degli adulti.

Oltre ai mercatini cittadini presso i quali offrire i nostri testi, esiste la possibilità di operare online.

I migliori indirizzi internet dove vendere e comprare i libri

Amazon è il più conosciuto. Per vendere i propri libri non ci sono spese fisse. Solo se si superano 40 prodotti venduti mensilmente si dovrà versare ad Amazon un costo fisso. Per le operazioni di cui parliamo sarà sufficiente creare un account, inserire l’annuncio e attendere che qualcuno ci contatti. Dovremo occuparci di spedire i libri a transazione conclusa. Amazon tratterrà una percentuale sulla vendita. Anche su eBay il meccanismo è uguale, anche per ciò che riguarda la percentuale trattenuta.

Un altro tipo di transazione si può avere su Libraccio. Qui sarà il sito ad acquistare i nostri libri. Dovremo proporre ciò che abbiamo, Libraccio farà una valutazione e, se tutto va a buon fine, ritireranno presso il nostro domicilio i libri. In alternativa al pagamento si può scegliere un buono da spendere sul sito per l’acquisto dei libri di cui abbiamo bisogno per il nuovo anno. In questo caso i libri che vendiamo saranno supervalutati.

Quanto si guadagna dall’usato

Esiste anche un altro metodo che mette in contatto le persone che vivono nella stessa zona. Con Libroscambio bisogna registrarsi con il proprio indirizzo mail, proporre i libri con il relativo prezzo e concludere la vendita di persona. Su questo sito è possibile vendere anche libri non scolastici e cd musicali. Sapere come risparmiare o guadagnare con i libri è utile per ogni famiglia.

Bisogna anche sapere a quale prezzo mettere i libri sul mercato. Solitamente si può chiedere dal 30% al 50% del prezzo di copertina. Se il libro è in perfette condizioni si potrebbe arrivare al 70%.

I siti internet che abbiamo menzionato possono essere utilizzati, ovviamente, anche per comprare i testi di cui abbiamo bisogno.

Trattandosi di libri usati, il risparmio è garantito.

Lettura consigliata

Quanto costa mantenere un figlio fino ai 18 anni e quanto si spende per farlo studiare all’Università come fuori sede

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te