Come richiedere il nuovo bonus spesa da 300 a 500 euro, è richiesto l’ISEE?

Ritornano i buoni spesa alle famiglie per sopperire alle difficoltà create dal Covid 19. I Comuni riceveranno fondi per sostenere le famiglie maggiormente in difficoltà riconoscendo un buono spesa per acquistare beni di prima necessità.

Indice dei contenuti

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come richiedere il nuovo bonus spesa da 300 a 500 euro, è richiesto l’ISEE?

Il testo del decreto Ristori che contiene la misura non è stato ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Prevede che i Comuni entro sette giorni dall’entrata in vigore del decreto, otterranno i fondi per erogare i bonus alle famiglie.

Lo schema sembra essere lo stesso già utilizzato in precedenza. I Comuni dovranno individuare le famiglie bisognose aventi diritto. Ogni Comune stabilirà delle regole specifiche.

Quindi, i cittadini dovranno fare riferimento alle regole del Comune di residenza. Il bonus può variare da un minimo di 300 euro a un massimo di 500 euro a seconda del nucleo familiare. Inoltre, è prevista la consegna a domicilio della spesa per le famiglie aventi diritto.

I requisiti

Come richiedere il nuovo bonus spesa da 300 a 500 euro, è richiesto l’ISEE? Il nuovo bonus spesa rispecchierà quello precedentemente e in linea generale manterrà le stesse regole.

Quindi, sarà richiesta la situazione ISEE familiare, la residenza presso il Comune, il numero dei componenti del nucleo familiare, eccetera.

Inoltre, incide sul diritto anche la situazione immobiliare (casa con mutuo e affitto) e la disponibilità di denaro su conto corrente, depositi postali, ecc.

Ricordiamo che le regole possono cambiare da Comune a Comune.

I richiedenti dovranno presentare una autocertificazione dove dichiarano di essere in possesso dei requisiti per percepire il buono spesa.

Le modalità di domanda e di erogazione dipendono dal Comune di residenza. Di solito il buono si divide in tre fasce in base al nucleo familiare:

a) da uno o due persone il buono ammonta a  300 euro;

b) da tre o quattro persone il buono ammonta a 400 euro;

c) da 5 persone in su il buono ammonta a 500 euro.

Infine, il buono è spendibile per acquistare generi alimentari di prima necessità, compresi i farmaci.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te