Come pulire le manopole del forno e del piano cottura in modo semplice e in poco tempo

In molti puliscono a fondo e bene tutta la cucina, dimenticando o non notando alcuni particolari che se trascurati, non solo rendono esteticamente sgradevoli gli oggetti in questione, ma si potrebbe compromettere la loro funzionalità.
Infatti se trascurati, l’accumulo di sporcizia e di grasso può non farli funzionare come dovrebbero, o per nulla.
Non tutte le manopole del forno e del piano di cottura possono essere staccate per poterle pulire, e ciò crea un ulteriore difficoltà e perdita di tempo.
Bisogna sapere, come pulire le manopole del forno e del piano cottura in modo semplice e in poco tempo conoscendo il materiale di cui sono composte.
In questo articolo, consigliamo come pulire le manopole, senza utilizzare prodotti chimici che potrebbero rovinarle.

Ecco come pulire le manopole del forno e del piano cottura in modo semplice e in poco tempo

Si deve prima di tutto capire di che materiale sono fatte per essere certi di non utilizzare prodotti sbagliati e che possano creare dei danni semmai alle eventuali cromature.
Se le manopole sono costituite di legno, di alluminio, o metallo si possono pulire usando acqua e aceto.
Se sono di ceramica, vanno pulite con un panno umido.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Come agire? L’uso dello spazzolino

Utilizzare uno spazzolino bagnato, con la miscela di acqua e aceto per eliminare lo sporco e il grasso. Strofinare sulle parti interessate e poi eliminare le tracce di sporco utilizzando un panno, leggermente inumidito.

Se si nota che alcuni pezzi sono arrugginiti, bisogna smontarli e “lasciarli a bagno” in un recipiente pieno di aceto.
In questo modo, la ruggine scomparirà del tutto.

Prevenzione

Consigliamo di pulire le manopole dopo ogni cottura.
Se non è possibile, effettuare una pulizia profonda con un detergente almeno una volta alla settimana.

Alla soluzione di acqua e aceto, può essere aggiunto anche del succo di limone.
La miscela di acqua aceto e limone, può essere sostituita utilizzando del sapone da bucato grattugiato e poi sciolto.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te