Come pulire il filtro del rubinetto dal calcare persistente evitando che l’acqua esca da ogni lato

Il calcare è uno dei problemi con cui ogni giorno dobbiamo combattere. Per evitare che questo si crei è necessario pulire in modo approfondito tutti quegli oggetti che sono a contatto con l’acqua. Infatti, solitamente, il calcare si trova sui rubinetti del bagno, della cucina e anche nella doccia.

Ma in realtà non lo troviamo solo ed esclusivamente lì, infatti è presente anche nei bollitori elettrici. Magari ci facciamo poco caso, ma quando vogliamo prepararci una tisana calda o un tè e usiamo il bollitore elettrico, dentro potrebbe esserci del calcare.

La caraffa, dopo che l’abbiamo usata, deve essere subito lavata e asciugata. Questo perché, se dovessero rimanere delle gocce di acqua, potrebbero lasciare dei residui di calcare difficili da rimuovere.

Discorso uguale vale, ad esempio, per il ferro da stiro e la sua caldaia. Insomma, non ce ne accorgiamo nemmeno, ma il nostro nemico più grande in casa è il calcare. E dato che sembra essere ovunque è necessario combatterlo.

Il calcare si va a depositare sui rubinetti e sui soffioni andando a chiudere i fori di uscita dell’acqua. E quindi sarà capitato mille volte che dal soffione uscissero degli zampilli d’acqua a destra e a sinistra. Oppure che l’acqua non esca in modo uniforme. Tutto questo accade perché è presente il calcare.

Come pulire il filtro del rubinetto dal calcare persistente evitando che l’acqua esca da ogni lato

Di metodi per rimuovere il calcare ce ne sono veramente tanti. Si possono usare i prodotti specifici contro il calcare oppure dei prodotti naturali. I più famosi che si usano sono aceto e bicarbonato. Però questi metodi non sempre funzionano e questo accade quando il calcare è troppo ostinato.

In questi casi, allora, bisogna passare all’olio di gomito. Quindi smontiamo il soffione della doccia, oppure la parte finale del rubinetto, e grattiamo via il calcare.

Per farlo possiamo usare un cacciavite o un altro strumento appuntito, ma facciamo sempre attenzione quando lo maneggiamo.

Per liberare, invece, i fori piccolini possiamo usare uno stuzzicadenti. Lentamente con questo oggetto andiamo a bucare i fori dove è presente il calcare, andando così a liberare quelli bloccati.

Una volta che abbiamo rimosso tutto il calcare possibile, non resta che lavare lo strumento. Prendiamo quindi un detergente, una spugna e puliamolo per bene.

Importantissimo è asciugarlo prima di attaccarlo alla doccia o al rubinetto. Cerchiamo di chiuderlo il più forte possibile per evitare che ci siano delle perdite d’acqua.

Ed ecco come pulire il filtro del rubinetto dal calcare in poche e semplici mosse.

Lettura consigliata

Nessuno ci pensa mai ma per lucidare i rubinetti di casa basterebbe questo comunissimo prodotto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te