Come pulire, conservare e congelare i funghi porcini freschi crudi o cotti

Stiamo vivendo il passaggio dalla stagione estiva a quella autunnale. Le giornate cambiano temperatura, le piogge si fanno più frequenti e tornano sulle tavole frutta e ortaggi diversi. Con l’arrivo dell’autunno, le nostre abitudini alimentari cambiano. Cominciamo a preferire piatti più corposi e caldi a insalate e piatti leggeri e sfiziosi. I funghi sono ortaggi dal sapore unico, tipicamente autunnali e che possiamo usare per preparare ricette originali. Infatti, con i funghi possiamo preparare pietanze strepitose e arricchire primi e secondi piatti. Quando possibile, è importante acquistare prodotti freschi e di stagione perché sono più gustosi e salutari. Se compriamo o raccogliamo i funghi porcini freschi, possiamo conservarli in diversi modi. Oggi scopriremo il modo corretto per pulirli e come conservarli a lungo nel frigorifero e nel freezer.

Come pulire, conservare e congelare i funghi porcini freschi crudi o cotti

Quando portiamo a casa i funghi, osserviamoli e controlliamo che non presentino buchi sulla superficie. Impariamo anche ad usare l’olfatto e se avvertiamo un piacevole odore il fungo è buono. In caso contrario, se percepiamo un cattivo odore, scartiamolo.

A questo punto, dobbiamo pulire i funghi porcini. Questi si comportano come spugne, dunque se vogliamo pulirli in modo corretto non passiamoli sotto l’acqua. Usiamo invece un coltello a lama liscia, un panno morbido in cotone e un pennellino per rimuovere con cura e delicatezza ogni residuo di terra.

Come conservarli in frigo

Se abbiamo appena acquistato i funghi, possiamo scegliere di non cucinarli il giorno stesso, ma di conservarli nel frigorifero. Dopo averli puliti, mettiamo i funghi dentro un sacchetto di carta come quelli che usiamo per conservare il pane. Pratichiamo qualche foro nel sacchetto e poggiamolo nel ripiano più basso del frigorifero. In questo modo, possiamo conservarli per circa 5 giorni prima di cucinarli.

Invece, se i funghi sono già cotti, possiamo conservarli nel frigorifero per un paio di giorni. Riponiamoli in un contenitore ermetico e posizioniamoli nel ripiano più freddo del frigorifero.

Come conservarli nel freezer

Dopo aver pulito i funghi, se vogliamo congelarli tamponiamoli con un foglio di carta assorbente in modo da eliminare l’umidità in eccesso. A questo punto, tagliamoli a fettine o a pezzetti e trasferiamoli nei sacchetti da freezer. Eliminiamo tutta l’aria possibile dal sacchetto e chiudiamolo adeguatamente. È fondamentale che i funghi siano asciutti prima di congelarli.

Se i funghi sono cotti invece, dobbiamo innanzitutto aspettare che siano completamente freddi prima di procedere. Rimuoviamo eventuali liquidi in eccesso e mettiamo i funghi in un contenitore ermetico ben chiuso. In questo modo, si conserveranno per circa 3 mesi. Abbiamo visto come pulire, conservare e congelare i funghi porcini freschi sia davvero semplice e ci permetterà di averli a disposizione quando vogliamo.

Lettura consigliata 

Come farcire i fiori di zucca ripieni e fritti in pastella e con cosa abbinarli

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te