Come liberare lo scarico del lavello della cucina ed eliminare la puzza in un minuto con 4 geniali trucchetti

La cucina quasi sempre è l’ambiente più vissuto della casa e, di conseguenza, quello che sporchiamo maggiormente.

Molti di noi per lavare piatti e pentole usano la lavastoviglie. Questo fantastico elettrodomestico ci aiuta moltissimo perché ci permette di risparmiare tempo e fatica quando laviamo i piatti.

Perché un elettrodomestico funzioni bene dobbiamo sempre mantenerlo pulito e prestargli le cure necessarie. Ecco perché abbiamo svelato che pochi sanno come pulire velocemente la lavastoviglie a costo 0 con un solo sensazionale trucchetto.

Tuttavia, molti non possiedono la lavastoviglie e comunque molti utensili non sono adatti a questo tipo di lavaggio. Quindi il lavello resta uno strumento davvero indispensabile, ma se emana cattivi odori e si ottura può essere un problema.

Ecco perché vogliamo spiegare come liberare lo scarico del lavello della cucina ed eliminare la puzza in un minuto con 4 geniali trucchetti.

Abbiamo già suggerito che è davvero incredibile, ma solo in pochi sanno che basta unire questi 2 prodotti per dire finalmente addio agli scarichi maleodoranti.

Perché gli scarichi si otturano?

Non è raro che gli scarichi si otturino. Il lavello della cucina è spesso vittima del grasso e dei residui di cibo. Tuttavia, ci sono altre cause.

La presenza di altri rifiuti negli scarichi e il calcare possono depositarsi nei tubi rendendo difficoltosa la discesa dell’acqua. Questo può causare la puzza e infatti, ecco come eliminare i cattivi odori dagli scarichi usando 4 infallibili segreti della nonna.

Come liberare lo scarico del lavello della cucina ed eliminare la puzza in un minuto con 4 geniali trucchetti

Usare acido citrico e bicarbonato ci permette di liberare gli scarichi otturati senza fatica. Versiamo mezzo bicchiere di acido citrico nello scarico otturato e la stessa quantità di bicarbonato.

Nel frattempo, portiamo a bollore una pentola d’acqua e versiamola nello scarico del lavello della cucina. La reazione che si crea tra questi 2 prodotti ci permetterà di avere gli scarichi liberi e privi di cattivi odori.

Lievito di birra

Chi l’avrebbe mai detto che il lievito di birra potesse aiutarci a liberare gli scarichi? Eppure, questo prodotto che in genere usiamo per preparare pizze, dolci e pane, può aiutarci davvero moltissimo.

Tutto quello che dobbiamo fare è portare ad ebollizione una pentola d’acqua e far sciogliere un cubetto di lievito di birra.

Versiamo il contenuto della pentola nello scarico del lavello e poco dopo noteremo che l’acqua scenderà lungo gli scarichi senza fatica.

Sale e aceto

In caso di scarichi ingorgati, usare sale e aceto è una soluzione tanto economica quanto efficace. Versiamo un bicchiere di sale grosso nello scarico e un bicchiere di aceto.

Intanto, portiamo a bollore una pentola d’acqua. Versiamo l’acqua nel lavello e in un attimo avremo di nuovo gli scarichi liberi.

Acqua di cottura delle patate

Abbiamo visto come spesso gli scarti alimentari possano aiutarci a risparmiare. Se lo scarico è otturato, possiamo provare un vecchio rimedio della nonna. Per liberare gli scarichi otturati della cucina possiamo utilizzare l’acqua di cottura delle patate ancora calda. Dopodiché, facciamo scorrere abbondante acqua e vedremo che lo scarico tornerà libero velocemente.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te