Ecco come eliminare i cattivi odori dagli scarichi usando 4 infallibili segreti della nonna

Dopo una lunga giornata di lavoro, tutto ciò che vogliamo fare è rilassarci. Toglierci le scarpe e concederci una lunga doccia spesso è il nostro primo pensiero.

Quindi ci rechiamo in bagno e pregustiamo il momento in cui potremo entrare nella doccia e goderci il momento.

Purtroppo, può capitare di sentire un cattivo odore provenire dagli scarichi del bagno, un problema molto comune. Oggi vogliamo dare delle soluzioni semplici e veloci per risolverlo. Infatti, ecco come eliminare i cattivi odori dagli scarichi usando 4 infallibili segreti della nonna.

Gli scarichi maleodoranti possono avere diverse cause. Ad esempio, i saponi e i detergenti che utilizziamo aderiscono ai tubi creando una sorta di patina. Con il passare del tempo, questa patina insieme a residui di peli e capelli può causare odori sgradevoli.

Inoltre, il continuo passaggio dell’acqua crea un ambiente umido. Questo favorisce la comparsa di muffe e batteri che causano la puzza.

Fortunatamente, molti di noi hanno in casa alcuni prodotti che possiamo usare per risolvere il problema. Abbiamo precedentemente spiegato che è davvero incredibile ma solo in pochi sanno che basta unire questi 2 prodotti per dire finalmente addio agli scarichi maleodoranti.

Continuando a leggere l’articolo scopriremo invece i trucchetti più usati dalle nostre nonne per liberarci da questo fastidioso problema.

Ecco come eliminare i cattivi odori dagli scarichi usando 4 infallibili segreti della nonna

Aceto e bicarbonato sono 2 prodotti indispensabili per la cura della nostra casa. Il bicarbonato assorbe i cattivi odori e disinfetta le superfici. L’aceto invece contribuisce a donare agli scarichi un odore più gradevole.

Per iniziare, facciamo bollire mezzo litro d’acqua. Nel frattempo, versiamo negli scarichi un bicchiere di bicarbonato. Lasciamolo agire per una decina di minuti e versiamo prima un bicchiere di aceto bianco e subito l’acqua calda.

Non spaventiamoci se si formerà della schiuma. Dopo un paio d’ore, facciamo scorrere dell’acqua per mandare via ogni residuo. Ripetere il procedimento una volta la settimana impedirà la formazione di cattivi odori.

Sale grosso e bicarbonato

Il sale grosso è un prodotto capace di assorbire l’umidità e i cattivi odori dall’ambiente. Quindi, versiamone 50 grammi nello scarico maleodorante. Uniamo anche un bicchiere di bicarbonato di sodio e lasciamo agire per un paio d’ore.

Dopodiché, versiamo dell’acqua bollente nello scarico per eliminare eventuali ristagni e cattivi odori.

Limone

Se non amiamo l’odore dell’aceto, possiamo usare il limone. Il succo di limone possiede un profumo fresco e piacevole.

Sarà sufficiente unirlo a un bicchiere d’acqua per liberarci facilmente e in modo economico dei cattivi odori. Dopo averlo versato, lasciamolo agire per un paio d’ore prima di risciacquare.

Sapone di Marsiglia

Abbiamo detto che detergenti e saponi possono favorire i cattivi odori. Tuttavia, se usiamo il sapone di Marsiglia ben sciolto nell’acqua, questo deodorerà gli scarichi regalandoci un buonissimo profumo.

Per usare questo trucco della nonna, dovremo usare l’acqua calda. In questo modo il sapone si scioglierà per bene e il calore amplificherà il profumo.

Aggiungiamo quindi 40 grammi di sapone di Marsiglia liquido o in scaglie a un litro di acqua calda. Versiamolo nello scarico e dopo un’ora potremo far scorrere l’acqua e godere di un piacevole profumo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te