Come lavare le ciabatte estive ed i sandali che puzzano

Le ciabatte ed i sandali, che siano di gomma o di altro materiale, tendono ad emanare cattivi odori.

Questi sono causati principalmente dal sudore e dal fatto che li indossiamo a volte con i piedi bagnati.

Con l’eccesso di umidità prolifereranno i batteri e le muffe, favorendo la puzza.

Ci sono degli accorgimenti per evitare che la puzza si crei e dei metodi per eliminarla, evitando brutte figure e situazioni spiacevoli.

Come lavare le ciabatte estive ed i sandali che puzzano

Dovremmo asciugare bene i piedi prima di calzare ciabatte o sandali. Potremmo così eliminare una parte dell’umidità che causa i cattivi odori.

Dopo l’utilizzo dovremmo riporle all’aria aperta per almeno 30 minuti, così da farle asciugare bene.

Se comunque le scarpe dovessero diventare puzzolenti, potremo spendere pochissimo per risolvere il problema.

Dopo averle lavate come facciamo di solito, possiamo chiuderle in un sacchetto di plastica con della polvere di bicarbonato. Agitiamo bene il sacchetto affinché il bicarbonato ricopra ogni parte e lasciamole a contatto con la polvere per almeno 8 ore.

Se le scarpe che emanano cattivo odore sono sandali con suola e tomaia, potremo utilizzare l’amido di mais al posto del bicarbonato. Entrambi sono antibatterici e assorbi odori. Ma l’amido di mais toglierebbe anche eventuali aloni dovuti al sudore.

Un rimedio profumato

Le puzze non devono essere coperte con altri odori. Tuttavia, utilizzando il borotalco, potremo assorbire gli odori sgradevoli e contemporaneamente profumare la scarpa.

Dopo otto o nove ore potremo scrollare le polveri in eccesso ed avremo una scarpa rigenerata.

Prima di applicare il rimedio assorbi odori, dovremmo sapere come lavare le ciabatte estive. Facendo un passaggio preventivo, il risultato sarà migliore.

Possiamo prendere un panno e bagnarlo con dell’aceto bianco oppure con aceto di mele.

Strofinando energicamente la parte interna della scarpa, potremo rimuovere germi e batteri. La ciabatta correttamente igienizzata e asciugata sarà pronta per il passaggio con la polvere assorbente.

Questi rimedi si possono applicare anche ai sandali impreziositi da applicazioni gioiello e alle scarpe chiuse che utilizziamo senza indossare calzini.

Gli outfit estivi prevedono l’uso di svariate tipologie di calzature ed ognuna potrebbe puzzare a causa del sudore. Abbiamo visto però come ovviare al problema e indossare con disinvoltura le scarpe che più ci piacciono. Naturalmente scegliendo calzature di buona qualità il problema dovrebbe essere quasi inesistente. La bontà dei materiali utilizzati è importante affinché la scarpa possa assorbire correttamente l’umidità del piede. Dunque scegliere calzature made in Italy potrebbe evitare puzze e disagi.

Lettura consigliata

L’accessorio che non può mancare nell’abbigliamento della primavera estate 2022 è un ritorno al passato adatto sia al mare che per gli outfit più sofisticati

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te