Come investire i soldi in banca senza rischi e guadagnare quasi il 3% netto

Oggi detenere soldi liquidi sul conto corrente è quasi un lusso da ricchi per almeno due motivi. Da un lato i costi dei servizi, inclusi quelli legati alla gestione del conto, vanno aumentando. Sommati a quelli legati all’aumento di frutta e verdura, carburanti e mutui, etc., s’impone la necessità di tagliare i costi in ogni direzione.

Dall’altro le occasioni di spesa giornaliera non si contano, con la conseguenza che i soldi non bastano mai. Pertanto c’è bisogno di ampliare le fonti di reddito, sia attive che passive.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Tra queste ultime troviamo i proventi derivanti dagli investimenti. Ponderando durata, rischio e rendimento si possono generare piccole entrate annue. Vediamo allora come investire i soldi in banca senza rischi e guadagnare delle piccole rendite di medio termine.

La soluzione del conto deposito per guadagnare più del 2% netto

Una possibile soluzione la offrono i conti deposito, prodotti finanziari che prevedono un guadagno certo e noto già in partenza. Il conto in genere non prevede costi di apertura, gestione e chiusura ed è molto sicuro se l’intermediario aderisce al FITD. In tal caso, infatti, il deposito è garantito fino a 100mila euro.

Questi conti si dividono in liberi e vincolati, a seconda della possibilità o meno di smobilizzo anticipato del denaro. I rendimenti maggiori si ottengono sui CD vincolati, e secondo gli esperti le soluzioni migliori sono quelle di breve-media durata.

Giusto per avere un’idea, consideriamo ad esempio il prodotto a vincolo di Cherry Bank a 60 mesi. L’intermediario offre il 3,20% lordo annuo (2,27% netto e imposta di bollo a carico del cliente) e non prevede lo sblocco anticipato del vincolo.

Come investire i soldi in banca senza rischi e guadagnare più del 3% netto

Una seconda opportunità di guadagnare più del 2% netto e a rischio contenuto la offrono i titoli di Stato. Quest’anno i rendimenti sono saliti, per cui la possibilità di conseguire buoni risultati non richiede lunghi tempi d’investimento.

Al momento in cui scriviamo, i bond che scadono dall’estate del 2026 in poi rendono almeno il 2% netto. Cioè basta sottoscrivere un BTP con durata residua di 4 anni per conseguire l’obiettivo di un rendimento netto annuo di almeno il 2%.

Prendiamo a riferimento il BTP con ISIN IT0005383309, emesso il 1° settembre 2019 e con scadenza al 1° aprile 2030. Il bond ha una durata residua di 7,6 anni e una cedola lorda annua all’1,35%.

Tuttavia, grazie all’attuale prezzo di mercato a circa 87,10 centesimi il rendimento effettivo netto annuo oscilla sul 2,911%. Niente male se si considera anche il grado di rischio insito allo strumento.

Ricordiamo infatti che essi godono della garanzia dello Stato sul capitale investito. Cioè a scadenza l’emittente restituisce sempre il valore 100 di emissione iniziale. Inoltre godono di un regime fiscale di vantaggio. La tassazione è agevolata al 12,50% e inoltre sono esenti dall’imposta di successione.

Lettura consigliata

Come guadagnare 100 euro subito partendo da zero e anche lavorando da casa

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te