Come eliminare bene e in modo rapido e senza veleni il calcare da doccia, rubinetti e lavatrice

Il calcare è un vero problema. Si forma in varie zone e spesso ci troviamo a doverlo combattere, senza ben sapere come fare. Qualche consiglio lo possiamo trovare leggendo questo articolo, che ci indica dei semplici sistemi non velenosi, per liberare gli oggetti incrostati dal calcare. Ecco allora come eliminare bene e in modo rapido senza veleni il calcare da doccia, rubinetti e lavatrice

Perché si forma il calcare

Come si fa a riconoscere il calcare che si forma sugli oggetti della casa? Diciamo prima di tutto che il calcare si forma grazie all’acqua calda. Quando l’acqua passa sotto pressione attraverso il rubinetto o il braccetto della doccia, avviene una reazione chimica fra carbonato di calcio e magnesio, cristallizzando e formando così il calcare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Dove si forma il calcare

Si riconosce da queste incrostazioni biancastre e antiestetiche sul vetro della doccia, attorno ai rubinetti e ai filtri della doccia, bloccandoli completamente e impedendo il passaggio dell’acqua. Ma il calcare si forma anche all’interno degli elettrodomestici come la lavatrice, compromettendone la funzionalità.

Il caso della doccia

Come eliminare bene e in modo rapido e senza veleni il calcare da doccia, rubinetti e lavatrice. Non è facile eliminare il calcare, semplicemente perché è una incrostazione che non si scioglie nell’acqua. Ci vuole perciò un intervento diverso.

Se il calcare si è formato al punto d’uscita del braccetto della doccia, comunemente chiamato soffione, possiamo intervenire in questo modo. Si smonta il soffione e lo si immerge in aceto bianco per 5 ore. Dopodiché lo si spazzola eliminando il calcare.

Come eliminare le macchie

Stesso metodo si può utilizzare con il bicarbonato di sodio. Si mescolano 3 cucchiai di bicarbonato con 1 di acqua, fino ad ottenere quasi una pastella. Questa va applicata alla zona da trattare. Una volta asciugata, la si spazzola eliminando la macchia o l’ostruzione. Si possono così trattare le ostruzioni al rubinetto o al soffione della doccia, le macchie al vetro della doccia o attorno al rubinetto ecc.

Come eliminare il calcare dalla lavatrice

Nel piccolo reparto dei detersivi della lavatrice basta mettere 2 cucchiai di sale marino, 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio, e 1 bicchiere d’acqua, e si lascia partire un lavaggio completo senza carico, naturalmente.

Un altro sistema è quello di aggiungere un cucchiaino di bicarbonato di sodio al detersivo della lavatrice ad ogni lavaggio. Aiuta a sbiancare e a disinfettare anche il bucato.

Come eliminare il calcare dalle superfici

Per le superfici non c’è niente di meglio che l’aceto di vino bianco. Basta spruzzarne un po’ e strofinare. Se lo sporco è più persistente, allora si può aggiungere all’aceto del bicarbonato.

Informazioni interessanti su come non far appannare i vetri in casa si trovano cliccando sul link.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te