Come dormire serenamente quando si ha un brutto torcicollo

Il “torcicollo” è un dolore molto comune. Interessa, come si può ben capire, la parte posteriore del collo. Si manifesta nel momento in cui si cerca di ruotare la testa. Chiamato anche cervicalgia o cervico-brachialgia, esso può essere un vero e proprio fardello.

Può interessare anche la zona del braccio, impedendo i movimenti rotatori dello stesso e del tronco. Il dolore può essere lieve, moderato o forte. Nei casi più gravi c’è una intensa rigidità dei muscoli del tronco. Il soggetto può apparire imbalsamato, bloccato e fortemente dolorante.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Nonostante la fatica notevole, durante la giornata ci si può distrarre. La parte più brutta è la notte. Ci si ritrova nel proprio letto da soli con il dolore. Sembra che niente possa alleviarlo. Ma non è così. Qualcosa si può fare.

Ecco come dormire serenamente quando si ha un brutto torcicollo.

Prevenzione, cause e rimedi

Le cause di questo brutto infortunio possono essere molteplici. A cominciare da uno sbalzo brusco della temperatura. Un movimento troppo brusco. Un riscaldamento troppo breve prima di un esercizio fisico. Anche l’artrosi è una malattia che può dare tale esito.

Il torcicollo, in più, si distingue dal comune mal di testa. Quello dovuto alla cervicalgia parte dalla base del collo e si manifesta quando si svolge un’attività fisica prolungata. Si attenua con il riposo.

Prima di ritrovarsi in un letto bloccato come un robot, però, si deve prestare attenzione alla prevenzione. Come si è visto, è importante non compiere movimenti bruschi, evitare sforzi troppo intensi e colpi di freddo. Indossare una sciarpa di inverno è una buona mossa. Anche avere uno stile di vita sano e attivo aiuta.

Dormire nella posizione corretta è fondamentale.

I rimedi sono diversi. Antinfiammatori, impacchi caldi, cerotti con principio attivo. Siringhe antidolorifiche e riposo. Ma come dormire serenamente quando si ha un brutto torcicollo?

Alcuni suggerimenti per dormire meglio

Quando si è affetti da torcicollo, riposare diventa davvero difficile. Per alleviare il dolore, però, si può ricorrere ad alcuni piccoli accorgimenti. Innanzitutto è importante avere un materasso rigido, se possibile in lattice. Anche un cuscino appositamente studiato per tali problemi è consigliabile. Non cedere alla tentazione di sovrapporre i cuscini per sollevare la testa. Bisogna dormire supini. In posizione prona, si potrebbero sforzare inutilmente i muscoli del collo.

In questo modo si può dormire in maniera più serena e liberarsi a piccoli passi del torcicollo. Se il problema dovesse persistere, si può provare a dormire addirittura senza cuscino. In ogni caso è necessario consultare il medico di famiglia in caso di dolore protratto.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te