Come curare le foglie ingiallite di questa meravigliosa pianta rampicante proveniente dal Sudamerica

La bouganvillea che è una pianta prettamente estiva che non passa mai inosservata. La sua cascata viva di colori ricopre molte pareti delle località di mare o di lago. I suoi fiori sono di tonalità sgargianti che è impossibile non riconoscere.

Il colore più comune è il viola ma esiste anche in altre tonalità quali giallo, arancio, rosa, fucsia e anche varietà di rosso.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Si tratta di una pianta che non tollera il freddo, quindi l’ideale è farla vivere in località dal clima mite.

Ma vediamo che tipo di esposizione preferisce e come rimediare in caso di ingiallimento delle foglie. Quindi, ci chiederemo: “come curare le foglie ingiallite di questa meravigliosa pianta rampicante proveniente dal Sudamerica?”.

Trovare la giusta esposizione

Trovare la giusta esposizione è fondamentale per veder crescere la pianta in fiore e rigogliosa. La bouganville è una pianta che proviene dal Sudamerica, quindi vive in climi miti, caldi ma abbastanza ventilati.

Pertanto si adatta bene a climi come quelli delle zone costiere o dell’Italia Meridionale. Comunque è importante che sia esposta al sole nelle ore più calde della giornata. Essa, infatti, sopporta, tranquillamente, temperature anche superiori ai 40 gradi centigradi.

Come curare le foglie ingiallite di questa meravigliosa pianta rampicante proveniente dal Sudamerica

Può capitare che le foglie della bouganvillea ingialliscano o secchino. Perché questo accade? Ebbene, le foglie possono seccare a causa di prolungati periodi di siccità o perchè esposta a forti venti. Essa, quindi, va innaffiata regolarmente e abbondantemente.

Invece, in caso di ingiallimento delle foglie, è probabile che ci siano parassiti. In questo caso, si può notare la comparsa di piccole macchie gialle sulla parte superiore della foglia. Un ulteriore indizio sarà l’improvviso arresto della fioritura.

Per curarla, dunque, occorre utilizzare un insetticida ad ampio spettro. Sarà, tuttavia, importante agire tempestivamente. Questo perchè gli afidi che attaccano la pianta ne succhiano la linfa rallentandone sensibilmente la crescita.

Approfondimento

Ecco le 3 piante estive a bassa manutenzione e resistenti al sole, dalle fioriture colorate e rigogliose, adatte a chi ha poco tempo da dedicare al giardino ma dal risultato garantito

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te