Come costruire una semplice casetta per ricci e tartarughe di famiglia che vanno in letargo

Sono in tanti a possedere un amico a 4 zampe, cani e gatti sono ormai gli amici inseparabili dell’uomo e fanno parte del nucleo familiare. Ma non sono gli unici animali a essere parte della famiglia.

C’è chi è grande appassionato di rettili, chi ha graziosi uccellini e chi non può fare a meno del suo tenero coniglietto. Sempre più spesso troviamo in casa, e soprattutto in giardino, dei simpatici e particolari animaletti, come ricci e tartarughe di terra, che sono considerati domestici.

Ovviamente, bisogna informarsi bene sulle razze che possiamo adottare e l’eventuale denuncia e regolarizzazione dell’animale. Superata questa fase è importante per loro creare l’habitat giusto, per farli vivere in perfette condizioni. Dobbiamo conoscere le loro abitudini, l’alimentazione, se vanno o meno in letargo d’inverno.

Se abbiamo anche solo un piccolo spazio fuori casa, è bene realizzare un angolo tutto per loro, che li faccia sentire al sicuro.

Come costruire una semplice casetta per ricci e tartarughe di famiglia che vanno in letargo

I ricci, a partire dall’autunno vanno in letargo. Sarebbe utile costruire un rifugio accogliente dove poter stare per l’inverno.

Se abbiamo un giardino o un orto, potremo costruirla anche per quelli che non trovano un giaciglio, così da difendere il raccolto da lombrichi e lumache. Anche se solitamente in natura, in questo periodo, si nascondono sotto le foglie secche e le sterpaglie. Quindi basterebbe accumulare in un angolo tutte le foglie secche e paglia che riusciamo a recuperare. Ma costruire una casetta potrebbe dare loro maggior riparo, anche quando piove.

Se abbiamo del tempo e molta manualità, potremo costruirla usando tavole di legno, da assemblare con chiodi e martello. Ma possiamo anche recuperare una semplice cassetta riciclata, di frutta, dei vini, vecchi comodini o mobili. Sul tetto mettiamo un telo che possa proteggere dalla pioggia, all’interno e all’esterno ricopriamo di foglie e paglia secca. Posizioniamolo in un angolo tranquillo e all’ombra e lasciamo una piccola ciotola d’acqua per bere.

Rifugio per tartarughe

Anche le tartarughe di terra d’inverno vanno in letargo, per tenerle al riparo possiamo realizzare una casetta dove riposare per diversi mesi. Possiamo utilizzare un semplice vaso in terracotta capiente da posizionare in giardino. Scaviamo un po’ di terra e adagiamo il vaso, copriamolo a metà con altro terriccio e foglie.

In alternativa, usiamo una cassetta riciclata o un cartone abbastanza capiente e riempiamola di legnetti, foglie secche, terra, sia all’esterno che all’interno. Teniamo il rifugio lontano dal sole e da eventuali predatori, meglio se a diretto contatto con la terra. Sarebbe meglio creare una porticina richiudibile, soprattutto se abbiamo altri animali in giardino.

Ecco come costruire una semplice casetta per ricci e tartarughe di famiglia che vanno in letargo, per tenerli al riparo durante l’inverno.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te