Come coltivare velocemente limoni grandi e profumatissimi con 3 semplici trucchetti naturali che pochi conoscono

Un concentrato di bontà, gusto e profumo straordinario. Una vera ricchezza della natura che non solo contribuisce a migliorare il sapore dei piatti ma li rende unici e speciali. Belli, grandi e dai colori brillanti, i limoni sono gli agrumi tra i più coltivati in Italia.

Una produzione che nel Bel Paese si concentra principalmente delle zone del Sud Italia. Secondo i dati Istat del 2020 è la Sicilia a classificarsi prima nella lista delle regioni con il più alto tasso di coltivazione del famoso “oro giallo”. Tuttavia, non mancano le piccole e le medie coltivazioni in giro per il famoso Stivale.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Sempre più gettonate, poi, sono le produzioni casalinghe. Sono, infatti, sempre maggiori le persone che si cimentano nella coltivazione di questo straordinario agrume in vaso o nel giardino di casa. Per questo motivo, oggi cercheremo di capire come coltivare velocemente limoni grandi e profumatissimi con 3 semplici trucchetti naturali che pochi conoscono.

Gusto e proprietà

Il limone, scientificamente chiamato “Citrus Limon”, appartiene alla famiglia dei Citrus ed è originario dell’India. Tutti conoscono il suo gusto inconfondibile e sono in molti a sapere che il limone è una fonte importante di vitamina C.

Tuttavia, in pochi sanno che in 100 g di prodotto sono presenti anche 89,5 g di acqua e solo 11 calorie.
Inoltre, il limone è ricco di:

  • niacina (vitamina B3 o PP, 0,3 mg ogni 100 g);
  • tiamina (vitamina B1, 0,04 mg ogni 100 g);
  • riboflavina (vitamina B2, 0,01 mg in 100 g);
  • potassio (140 mg ogni 100 g);
  • calcio (14 mg ogni 100 g);
  • fosforo (11 mg ogni 100 g);
  • sodio (2 mg ogni 100 g);
  • ferro (0,1 mg in 100 g).

Infine, il limone è amatissimo anche nelle pulizie domestiche grazie alla sua forza sgrassante.
Insomma, per il grande uso in cucina e per le sue innumerevoli proprietà, averlo a portata di mano e a costo zero è davvero un’idea geniale.

Il limone si coltiva facilmente ma con alcuni accorgimenti potremmo ottenere frutti grandi, succosi e profumatissimi.

Come coltivare velocemente limoni grandi e profumatissimi con 3 semplici trucchetti naturali che pochi conoscono

Mai pensato di creare un concime naturale con i lupini secchi? Gli appassionati consigliano 120 grammi di lupini secchi per ogni metro quadrato da concimare. Ricco di azoto e sostanze nutritive, questo ingrediente sembrerebbe un vero segreto di benessere per i limoni.
Basterà macinare i lupini, cospargerli intorno alla pianta e innaffiarli. In poco tempo, i lupini arricchiranno il terreno e miglioreranno la crescita dei frutti.

Tutti gettano nel cassonetto dell’umido le bucce di banana. Niente di più sbagliato!
Un compost fatto di bucce di banana tritate e versate intorno alla pianta può dimostrarsi una mossa vincente per la pianta di limone. Ricche di potassio e altre sostanze nutritive, le bucce rilasceranno benefici in modo graduale.

Infine, per far fare il pieno di ferro alla pianta, in pochi sanno che un macerato d’ortica è davvero una soluzione perfetta. Preparare questo concime naturale è davvero facile. Inserire in un contenitore le foglie di ortica e coprirle con dell’acqua. Chiudere il coperchio e lasciare macerare per circa 3 settimane. Il liquido, poi, andrà filtrato e diluito con altra acqua. Infine, con questa miscela si potrà innaffiare il limone ogni 15 giorni.

Approfondimento

3 trucchetti veloci ed infallibili per capire se i limoni sono biologici e di qualità al momento dell’acquisto

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te